Martedì, 18 Settembre 2018 14:57

Nuit sur la mer In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venerdì 21 settembre 2018 alle ore 21 al Cinema Detour, Via Urbana 107, viene proiettato il docufilm Nuit sur la mer, (2012, 95’, in francese con sottotitoli in italiano) alla presenza del regista Marc Scialom con l'introduzione a cura di Silvia Tarquini. Marc Scialom, ebreo di origini italiane, toscane, poi naturalizzato francese, nasce a Tunisi nel 1934. Dopo le persecuzioni naziste nel ’43 in Tunisia, le ripercussioni sugli Italiani, meccanicamente associati al fascismo nel periodo dell’“epurazione”, e la strage di Biserta (1961), si trasferisce in Francia. Scrittore, cineasta, traduttore francese della Divina Commedia di Dante, residente oggi ad Avignone, Scialom è autore di due lungometraggi: Lettre à la prison (1969) e Nuit sur la mer (2012) che trattano, in maniera soggettiva e poetica, i temi dell’identità culturale dei migranti, delle derive del post colonialismo e del razzismo sotterraneo o esplicito, toccando l’aspetto della vulnerabilità della donna in tali contesti.

Venerdì 21 settembre 2018 alle ore 21 al Cinema Detour, Via Urbana 107, viene proiettato il docufilm Nuit sur la mer, (2012, 95’, in francese con sottotitoli in italiano) alla presenza del regista Marc Scialom con l'introduzione a cura di Silvia Tarquini. Marc Scialom, ebreo di origini italiane, toscane, poi naturalizzato francese, nasce a Tunisi nel 1934. Dopo le persecuzioni naziste nel ’43 in Tunisia, le ripercussioni sugli Italiani, meccanicamente associati al fascismo nel periodo dell’“epurazione”, e la strage di Biserta (1961), si trasferisce in Francia. Scrittore, cineasta, traduttore francese della Divina Commedia di Dante, residente oggi ad Avignone, Scialom è autore di due lungometraggi: Lettre à la prison (1969) e Nuit sur la mer (2012) che trattano, in maniera soggettiva e poetica, i temi dell’identità culturale dei migranti, delle derive del post colonialismo e del razzismo sotterraneo o esplicito, toccando l’aspetto della vulnerabilità della donna in tali contesti.

In occasione dell’uscita del volume di racconti Pourquoi? Conte avec mort inopinée de son auteur, edizioni Artdigiland promuove, alla presenza dell’autore, Migrazioni, Memoria, Utopia. Omaggio a Marc Scialom, manifestazione di cinema, letteratura e coscienza civile realizzata in collaborazione con AAMOD - Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, festival I Milleocchi, Institut Français saint Louis, libreria Stendhal, Apollo 11 e cineclub Detour.

Artdigiland è un progetto editoriale multimediale che ha come obiettivo quello di lavorare con saggi e interviste sulle più interessanti realtà artistiche contemporanee. L’attività editoriale offre – attraverso l’editoria digitale e il broadcasting – anche videointerviste. Le interviste a Marc Scialom, registrate in video HD saranno a breve offerte su Artdigiland.com. Il libro dedicato a Scialom è in distribuzione on-line, in formato cartaceo, su Amazon.it.

Ingresso con tessera associativa: da richiedere online su http://www.cinedetour.it/newsletter/2017/01/13/finalmente-il-pre-tesseramento-online/
Costo della tessera: 4 euro da pagare in sede
Per i soci contributo istituzionale di 5 euro per la proiezione


DETOUR
Via Urbana, 107
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Venerdì, 21 Settembre 2018
  • data fine: Venerdì, 21 Settembre 2018
  • Indirizzo: Via Urbana 107, roma
  • Depubblicazione homepage: Sabato, 22 Settembre 2018
Letto 67 volte Ultima modifica il Martedì, 18 Settembre 2018 15:11
Show Street View
Alice D

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.