Martedì, 14 Novembre 2017 14:41

Home Beirut. Sounding the neighbors In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Fino al 20 maggio 2018 al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni, 4 A, sarà allestita la mostra Home Beirut. Sounding the neighbors  a cura di Hou Hanru e Giulia Ferracci.
Un nuovo capitolo della serie Interactions across the Mediterranean dedicata al rapporto tra Europa e Medioriente. La storia di una città laboratorio di resistenza, innovazione artistica e speranza vista attraverso oltre 100 lavori.
La mostra presenta alcune delle tendenze creative contemporanee che si intrecciano profondamente con la crescita e il destino di questa città. In esposizione i lavori di 36 tra artisti, architetti, registi, musicisti, ballerini, ricercatori, attivisti che con le loro diverse forme espressive si muovono tra riflessioni critiche della recente storia di conflitti, l’archiviazione e il ripristino di memorie e prospettive future, tentativi di trasformazione urbana interrotti periodicamente da problemi urgenti e frustrazioni quotidiane.

Fino al 20 maggio 2018 al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni, 4 A, sarà allestita la mostra Home Beirut. Sounding the neighbors  a cura di Hou Hanru e Giulia Ferracci.
Un nuovo capitolo della serie Interactions across the Mediterranean dedicata al rapporto tra Europa e Medioriente. La storia di una città laboratorio di resistenza, innovazione artistica e speranza vista attraverso oltre 100 lavori.
La mostra presenta alcune delle tendenze creative contemporanee che si intrecciano profondamente con la crescita e il destino di questa città. In esposizione i lavori di 36 tra artisti, architetti, registi, musicisti, ballerini, ricercatori, attivisti che con le loro diverse forme espressive si muovono tra riflessioni critiche della recente storia di conflitti, l’archiviazione e il ripristino di memorie e prospettive future, tentativi di trasformazione urbana interrotti periodicamente da problemi urgenti e frustrazioni quotidiane.

La mostra si articola in diverse sezioni che cercano di raccontare gli sforzi compiuti per costruire nuove abitazioni in un contesto urbano complesso, per accogliere rivendicazioni intellettuali e fantasie artistiche, nonché posizioni politiche opposte.
Ziad Abillama / Shirin Abu Shaqra / Etel Adnan / Tamara Al-Samerraei / Mounira Al Solh / Haig Aivazian / Ziad Antar / Caline Aoun / Marwa Arsanios / Tarek Atoui / Vartan Avakian / Eric Baudelaire / Tony Chakar / Ali Cherri / Roy Dib / Maroun El-Daccache / Fouad Elkoury / Sirine Fattouh / Laure Ghorayeb / Ahmad Ghossein / Mona Hatoum / Joana Hadjithomas & Khalil Joreige / Hatem Imam / Lamia Joreige / Mazen Kerbaj / Bernard Khoury / Walid Raad / Marwan Rechmaoui / Graziella Rizkallah Toufic / Stéphanie Saadé / Rania Stephan / Jalal Toufic / Paola Yacoub / Akram Zaatari / Cynthia Zaven.
Al Maslakh / Annihaya (Mazen Kerbaj, Hatem Imam, Sharif Sehnaoui, Studio Safar) / Arab Center for Architecture / Foundation for Arab Music Archiving & Research

 

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
via Guido Reni, 4 A

www.maxxi.art/events/home-beirut-sounding-the-neighbors/

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Mercoledì, 15 Novembre 2017
  • data fine: Domenica, 20 Maggio 2018
  • Indirizzo: via Guido Reni, 4A, Roma
  • Depubblicazione homepage: Lunedì, 21 Maggio 2018
Letto 873 volte Ultima modifica il Martedì, 28 Novembre 2017 14:59
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.