Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Danza indiana stile Manipuri

Vedic Associazione per la diffusione della cultura vedica presenta venerdì 14 giugno alle 20.30 presso il Bibliothè, via Celsa 5, Sanjib Bhattacharya in Krishna-rasa, performance di Danza indiana stile Manipuri. Esponente della danza classica indiana Manipuri, artista, insegnante e coreografo. I giorni 15-16 e 17 si terrà anche un workshop di danza Manipuri.

I suoi Guru della danza sono stati: Bipin Singh Padmashri Darshana Jhaveri, Kalavati devi, Manjushree Chaki Sircar e Mahamata Shankar. Ha ricevuto numerosi premi prestigiosi e riconoscimenti per il suo impegno nel diffondere la tradizione della danza classica indiana, in stile Manipuri, nel mondo.

Invitato a partecipare a diversi eventi, tra i quali Come sviluppare l’intelligenza attraverso la danza, in Canada, con il titolo: Dance & Child, in Polonia ha condotto 40 seminari ed eseguito 50 performance. Tra i suoi progetti didattici c’è stato anche quello di insegnare la danza a dei bambini non vedenti.
Collabora in varie produzioni con Pamavibhushan Sonal Mansingh ed altri eminenti artisti del panorama della danza classica indiana. Nel Febbraio 2011 ha lanciato a Mumbai un tour di danza chiamato “Bichitra Ananda” per celebrare il 150° anniversario di Tagore.

La Danza Manipuri è uno dei principali stili di Danze classiche dell'India. Ha origine nello stato Manipuri, a nord-est dell’India. La gente di Manipuri è spontaneamente pacifica e la devozione a Dio fa parte della vita quotidiana, come l'arte, la musica e la danza. Famosa è la Danza Rasa o “Rasa Lila” eseguita da Krishna con le gopi, le pastorelle. Radha, volendo danzare da sola con Krishna, cercò di trattenerlo con sé, allora Lui, per compiacere Lei e le sue adorate gopi, escogitò una soluzione: per poter danzare simultaneamente con Radha e con tutte le gopi, apparve in separate forme, così ogni gopi pensò di essere l’unica a danzare con Krishna…

Fu Rabindranath Tagore ad introdurre questa arte, quando visitò Manipuri nel 1917 e assistette alla rappresentazione della Rasa Lila. Fu così entusiasta da volerla diffondere in tutta l’India.

Legato alla danza Manipuri è il movimento del Sankirtan, il canto comunitario attraverso il kirtan, che si sviluppò nel XV sec. grazie a Sri Caitanya, incarnazione di Krishna stesso. Mridanga e kartal accompagnano il canto che spesso si trasforma in danza….
Due aspetti principali di questa danza sono “laasya”, l’elemento “femminile”, lo stile soave e raffinato espresso dalle mudra, o gesti con le mani, e “tandava”, l’aspetto vigoroso, “maschile”, espresso soprattutto dal ritmo attraverso i battiti dei piedi e da alcuni elementi marziali presenti in questo stile. La grazia è comunque la caratteristica principale di questo stile, che pervade tutta la danza Manipuri.

Spettacolo + cena: Euro 20
Gradita ma anche necessaria la prenotazione

Workshop con Sanjib Bhattacharya (Info: 349 1027599)
(8 ORE TOTALI - 80 EURO)

Bibliothè
via Celsa, 5
tel. 06 6781427

 

 

Informazioni aggiuntive

Data inizio:24/01/2022

Data fine:24/01/2022

Pubblicato il