Martedì, 18 Settembre 2018 13:54

Kirina In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da mercoledì 19 a sabato 22 settembre 2018, al Teatro Argentina alle ore 21 (sabato ore 19), Romaeuropa Festival 2018 si apre all’insegna dell’incontro tra l’immaginario africano e quello occidentale con lo spettacolo Kirina, un’opera per 9 danzatori, 1 attore, 4 musicisti, 2 cantanti e 40 figuranti nata dalla collaborazione tra il coreografo Serge-Aimè Coulibaly (già danzatore per Les Ballets C de la B di Alain Platel e fondatore della Faso Danse Théâtre), la cantante maliana, icona della musica mondiale, Rokia Traorè e lo studioso e scrittore Felwine Sarr (per l’occasione nelle vesti di librettista). Il titolo dello spettacolo è il nome della località situata nell’odierna Guinea dove si è svolta l’ultima battaglia da cui è nato l’impero mandingo nell’Africa Occidentale. Ed è a partire da questo luogo che questa speciale crew racconta e descrive la marcia di un popolo, colto nel suo momento di massima forza e splendore.

Da mercoledì 19 a sabato 22 settembre 2018, al Teatro Argentina alle ore 21 (sabato ore 19), Romaeuropa Festival 2018 si apre all’insegna dell’incontro tra l’immaginario africano e quello occidentale con lo spettacolo Kirina, un’opera per 9 danzatori, 1 attore, 4 musicisti, 2 cantanti e 40 figuranti nata dalla collaborazione tra il coreografo Serge-Aimè Coulibaly (già danzatore per Les Ballets C de la B di Alain Platel e fondatore della Faso Danse Théâtre), la cantante maliana, icona della musica mondiale, Rokia Traorè e lo studioso e scrittore Felwine Sarr (per l’occasione nelle vesti di librettista). Il titolo dello spettacolo è il nome della località situata nell’odierna Guinea dove si è svolta l’ultima battaglia da cui è nato l’impero mandingo nell’Africa Occidentale. Ed è a partire da questo luogo che questa speciale crew racconta e descrive la marcia di un popolo, colto nel suo momento di massima forza e splendore.

La potenza e la sensualità della musica incontra l’energia della danza e si fonde con un testo in grado di traghettare radici africane e occidentali verso il futuro. «Le nostre società sono in perenne movimento, le popolazioni cambiano velocemente nelle grandi città e queste trasformazioni fanno parte di una grande marcia, quella dell’umanità» ha affermato Coulibaly.

Per info: 06 45553050
Per i biglietti: https://romaeuropa.ne

Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Mercoledì, 19 Settembre 2018
  • data fine: Sabato, 22 Settembre 2018
  • Indirizzo: largo torre argentina, roma
  • Depubblicazione homepage: Domenica, 23 Settembre 2018
Letto 668 volte Ultima modifica il Martedì, 18 Settembre 2018 14:06
Show Street View
Alice D

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.