Martedì, 02 Luglio 2019 13:44

Bangla a Eat Up! In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica 7 luglio 2019 dalle ore 19 alle 22 presso il Csoa eXSnia in via Prenestina 173 freschissimo del Nastro d’Argento 2019 per la miglior commedia, arriva a EAT UP! Cibo di strada dal mondo 2019, il film Bangla, esordio alla regia di Phaim Bhuiyan: un affresco di personaggi, in bilico tra obblighi e desideri, alla ricerca di un'identità necessariamente plurale. Phaim sarà presente alla serata, insieme al resto del cast, tra chiacchiere e "Bangla Kitchen". Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. In occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. L’attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell'Islam…la castità prima del matrimonio. A restituire la complessità del microcosmo in cui è ambientata la storia, ci pensa il quartiere multietnico di Torpignattara - altro protagonista del film - con la sua ricchezza visiva: palazzi scrostati e murales, facce di mille colori, frutterie aperte ventiquattro ore su ventiquattro e moderni beershop. Moschee e Chiese.

Domenica 7 luglio 2019 dalle ore 19 alle 22 presso il Csoa eXSnia in via Prenestina 173 freschissimo del Nastro d’Argento 2019 per la miglior commedia, arriva a EAT UP! Cibo di strada dal mondo 2019, il film Bangla, esordio alla regia di Phaim Bhuiyan: un affresco di personaggi, in bilico tra obblighi e desideri, alla ricerca di un'identità necessariamente plurale. Phaim sarà presente alla serata, insieme al resto del cast, tra chiacchiere e "Bangla Kitchen". Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. In occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. L’attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell'Islam…la castità prima del matrimonio. A restituire la complessità del microcosmo in cui è ambientata la storia, ci pensa il quartiere multietnico di Torpignattara - altro protagonista del film - con la sua ricchezza visiva: palazzi scrostati e murales, facce di mille colori, frutterie aperte ventiquattro ore su ventiquattro e moderni beershop. Moschee e Chiese. Giovani e vecchi.

Ingresso a sottoscrizione

Eat Up! è una manifestazione interamente autofinanziata e auto-organizzata, senza sponsor o finanziamenti istituzionali.
Eat Up! è un’Ecofesta, senza barriere architettoniche. Chi partecipa è soggetto attivo nella costruzione del mondo che vogliamo vivere! Dall’assunzione del ciclo dei rifiuti delle ‘quattro R’ - Riduzione, Recupero, Riuso, Riciclo - all'autosufficienza energetica - la festa è interamente alimentata a energia solare - grazie agli impianti fotovoltaici del Parco delle Energie: quello che si consuma si produce.
Con l’impiego di materiali riciclabili e compostabili nei punti ristoro, l'uso di plastica monouso è ridotto a zero.
Le materie prime di stagione in cucina sono a km 0 e/o da filiera sostenibile con produzione mediante processi naturali, attenti al benessere animale.

Csoa eXSnia
via Prenestina 173

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Domenica, 07 Luglio 2019
  • data fine: Domenica, 07 Luglio 2019
  • Indirizzo: via Prenestina 173 - Roma
  • Depubblicazione homepage: Lunedì, 08 Luglio 2019
Letto 148 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Luglio 2019 13:51
Show Street View
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.