Lunedì, 11 Aprile 2016 15:03

Appunti di geofantastica di Gianluca Caporaso

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venerdì 15 aprile 2016 ore 17 proseguono con la presentazione di Appunti di geofantastica di Gianluca Caporaso, Illustrazioni di Sergio Olivotti, Lavieri Edizioni, gli incontri di "Le città (in)visibili. Luoghi e identità fra passato e presente", una serie di appuntamenti (presentazioni di libri e proiezioni di film) organizzati dalla Scuola Pisacane, ingresso via Policastro 24, e dall'Associazione Pisacane 0-11 per riflettere insieme intorno a storie di migrazione, incontro, diversità, convivenza.

Venerdì 15 aprile 2016 ore 17 proseguono con la presentazione di Appunti di geofantastica di Gianluca Caporaso, Illustrazioni di Sergio Olivotti, Lavieri Edizioni, gli incontri di "Le città (in)visibili. Luoghi e identità fra passato e presente", una serie di appuntamenti (presentazioni di libri e proiezioni di film) organizzati dalla Scuola Pisacane, ingresso via Policastro 24, e dall'Associazione Pisacane 0-11 per riflettere insieme intorno a storie di migrazione, incontro, diversità, convivenza.

Gli appuntamenti, legati alle attività per la Giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, sono iniziati a novembre 2015 e proseguiranno fino a maggio 2016.

Il nono appuntamento alla Scuola Pisacane è venerdì 15 aprile alle 17, nella Stanza dei Genitori (via Policastro 24), con il libro Appunti di geofantastica, alla presenza dell’autore Gianluca Caporaso.

In questo quaderno sono raccolti gli appunti lasciati da un viaggiatore straordinario. Un viaggiatore capace di carpire le storie più intime e segrete delle città che attraversava e di ricostruire, con esse, una geografia fantastica quanto illuminante. Sono racconti appuntati nei suoi diari, nei suoi quaderni e perfino a margine di qualche libro che portava con sé. Arricchiti da disegni, piccoli collage o con foglie e fiori rubati agli alberi più esotici incontrati per strada.
Ischia, Casalbordino, Terralba, Corleone, Corsano... Storie di città vere (in quanto immaginate) ma, come avverte un frammento stesso degli appunti, in esse non tutto sembrerà vero e non tutto sembrerà falso.
Come mai queste città hanno proprio quei nomi? Questo l’invito dell’autore, che dei propri libri non fa un’isola inaccessibile ma dei laboratori aperti, adatti a piccoli e adulti. Le città nel mondo, infatti, sono tante e ogni bambino, a pensarci, troverà la storia, giusta se non vera, che l’ha portata ad avere quel determinato nome. Un omaggio all’arte folle e necessaria di inventare storie e inseguire stupori.

Gianluca Caporaso si occupa di solidarietà, volontariato e progettazione culturale. Fa parte del collettivo artistico La luna al guinzaglio.
Con Lavieri ha pubblicato I racconti di Punteville, illustrato da Rita Petruccioli.

Sergio Olivotti, designer e illustratore, ha insegnato Comunicazioni Visive presso il Politecnico di Milano. Ideatore della Biennale Italiana del Poster, ha tenuto mostre e workshop apprezzati in Italia e all'estero. Tra i suoi riconoscimenti un Gold Award alla Graphis Competition e l'A.D.C.I. Award dell'associazione di Design Cinese e Italiano.

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Venerdì, 15 Aprile 2016
  • data fine: Venerdì, 15 Aprile 2016
  • Indirizzo: via Policastro, 24, Roma
Letto 1672 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Aprile 2016 10:22
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.