Mercoledì, 17 Maggio 2017 13:46

Nel mio Paese c'era la guerra

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lunedì 22 maggio 2017 ore 17 presso la Sala della Protomoteca, Campidoglio, ci sarà la presentazione del libro Nel mio Paese c'era la guerra, Graphofeel edizioni. Il libro nasce da un progetto scolastico realizzato con le classi seconde e terze della Scuola Media Villoresi e raccoglie le storie sulla migrazione umana che i ragazzi hanno scritto sotto la guida dello scrittore Dario Amadei utilizzando la tecnica di scrittura creativa Step by step da lui ideata. 

Lunedì 22 maggio 2017 ore 17 presso la Sala della Protomoteca, Campidoglio, ci sarà la presentazione del libro Nel mio Paese c'era la guerra, Graphofeel edizioni. Il libro nasce da un progetto scolastico realizzato con le classi seconde e terze della Scuola Media Villoresi e raccoglie le storie sulla migrazione umana che i ragazzi hanno scritto sotto la guida dello scrittore Dario Amadei utilizzando la tecnica di scrittura creativa Step by step da lui ideata. Sono racconti dal forte impatto emotivo che invitano a riflessioni importanti a cui non ci si può sottrarre.

Introduce
Paolo Conti, giornalista

Presentazione del video realizzato dall’Associazione Culturale Aires

Saranno presenti
Laura Baldassarre, Assessore alle Politiche Scolastiche
Cristina Battezzati, Dirigente dell’I.C. Nelson Mandela
Dario Amadei ed Elena Sbaraglia, curatori
Laura Pacelli, edizioni Graphofeel
I ragazzi della Scuola Media Villoresi, autori del libro

Tavola rotonda sul tema “L’accoglienza in Italia e la nuova legge sui minori non accompagnati” con i rappresentanti del Centro Astalli, Save the Children, Unhcr, Cir, Amnesty International, Migrarti



Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Lunedì, 22 Maggio 2017
  • data fine: Lunedì, 22 Maggio 2017
  • Indirizzo: piazza del Campidoglio, 55, Roma
  • Depubblicazione homepage: Martedì, 23 Maggio 2017
Letto 495 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Maggio 2017 14:12
Show Street View
Federica Q

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.