Lunedì, 14 Gennaio 2013 13:01

Mersiha Musabasic

Vota questo articolo
(0 Voti)

Mersiha Musabasic nasce a Sarajevo nel 1978. Dopo l’incontro con l’artista bosniaco Hajro Ishak, nel 2000, comincia a delineare un suo stile pittorico. Realizza sulla tela pacati ritmi compositivi e delicati accostamenti cromatici che spesso evocano la sua terra, dove i colori e soprattutto il verde “bombardano gli occhi”. La tela, attraversata da frammenti e filamenti di colore e forme che si dissolvono in un caleidoscopio cromatico, diventa il luogo per esprimere l’inesprimibile e per coinvolgere l’osservatore nel tragitto misterioso all’interno di se stesso.

Mersiha Musabasic nasce a Sarajevo nel 1978. Dopo l’incontro con l’artista bosniaco Hajro Ishak, nel 2000, comincia a delineare un suo stile pittorico. Realizza sulla tela pacati ritmi compositivi e delicati accostamenti cromatici che spesso evocano la sua terra, dove i colori e soprattutto il verde “bombardano gli occhi”. La tela, attraversata da frammenti e filamenti di colore e forme che si dissolvono in un caleidoscopio cromatico, diventa il luogo per esprimere l’inesprimibile e per coinvolgere l’osservatore nel tragitto misterioso all’interno di se stesso.

Artista vitale e ostinata, Mersiha Musabasic lavora in silenzio e in contrasto con tutto ciò che è calcolato, meccanico e tendenziale. La sua intensa ricerca è stata coronata da prestigiosi riconoscimenti. Dal 2007 si è avvicinata alla scultura di recupero. 

Fonte: www.undo.net/it/


 

Letto 1775 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Febbraio 2013 16:33
Altro in questa categoria: « Tarik Berber Ruza Gagulic »