Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Festival laboratorio interculturale di pratiche teatrali

Fino al 19 giugno presso il Teatro Potlach di Fara in Sabina, si terrà la XIII edizione del Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali (FLIPT). Laboratori, spettacoli e dimostrazioni professionali di artisti di ogni provenienza: Danimarca, Giappone, India, Argentina, Brasile, Ungheria e Italia.

Ad inaugurare il Festival quest'anno una novità assoluta, la possibilità di seguire Pino Di Buduo, regista e direttore artistico del Teatro Potlach con esperienza in allestimenti Site Specific in ogni parte del mondo, durante la preparazione e la realizzazione dell'evento “Città Invisibili” presso il comune di Forano. Il laboratorio di Site Specific Theatre che si realizzerà nella prima parte del festival, dal 3 all'8 giugno, verterà sull'allestimento degli spazi urbani di Forano con teli, luci e proiezioni multimediali e si concluderà con due giorni di rappresentazioni (7/8 giugno).

Il Festival proseguirà dal 10 al 14 giugno nel comune di Fara Sabina presso gli spazi del Teatro Potlach con il laboratorio condotto da Hernàn Genè, attore, regista e pedagogo argentino specializzato nell'arte del clown. Il lavoro verterà sul processo di scoperta del proprio clown, un viaggio profondamente personale volto all'esplorazione di nuove forme di espressione teatrale, non solo nel campo del comico.

Si continuerà nelle giornate dal 15 al 17 giugno con l'artista indianaParvathy Baul che coinvolgerà i partecipanti nella costruzione di uno spettacolo tipico della tradizione indiana Baul, in tutte le sue fasi di lavoro: dal canto alla danza, fino alla pittura delle scene.

A conclusione del festival nei giorni 18 e 19 giugno, Eugenio Barbafondatore e regista dell'Odin Teatret (Holstebro, Danimarca). Figura di spicco del teatro mondiale contemporaneo, presenterà una Master Class incentrata sul rapporto tra attore e personaggio, con le dimostrazioni pratiche di Julia Varley. L'Odin Teatret sarà inoltre presente con lo spettacolo “AVE MARIA” interpretato dalla stessa Varley e con la presentazione del film sui 50 anni del celebre teatro “LA CONQUISTA DELLA DIFFERENZA”.

Molti saranno inoltre, durante tutta la durata del laboratorio, gli spettacoli e le dimostrazioni di lavoro, tra gli artisti coinvolti possiamo menzionare: Odin Teatret (Danimarca), Keiin Yoshimura (Giappone), Parvathy Baul (India), Hernàn Genè (Argentina-Spagna), Marcus Acauan (Brasile), Zoltàn Balàzs e Maladype theater (Ungheria), Teatro Potlach (Italia), Aesop Studio (Italia).

Per informazioni ed iscrizioni:
Tel. +39 0765 277080
info@teatropotlach.org
www.teatropotlach.org

Informazioni aggiuntive

Data inizio:06/03/2013

Data fine:19/01/2022

Pubblicato il