Martedì, 31 Ottobre 2017 12:08

Cose di questo mondo: La violenza sulle donne come arma di guerra In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 11 novembre 2017 alle ore 11.30 presso Opificio Romaeuropa in Via dei Magazzini Generali, 20/a si terrà l'appuntamento con Cose di questo mondo, curato da Internazionale in collaborazione con Romaeuropa Festival per parlare di migrazioni e violenza sulle donne, partendo dagli spettacoli Birdie di Agrupación Señor Serrano e Unwanted di Dorothée Munyaneza in programma al festival. Dorothée Munyaneza, autrice dello spettacolo, dialogherà con Nicola Blies e Stéphane Hueber-Blies, documentaristi e autori di Zero Impunity, un progetto multimediale di indagine e attivismo per combattere l’impunità delle violenze sessuali verso le donne, commesse durante i conflitti armati. L’incontro sarà moderato da Giuseppe Rizzo, giornalista di Internazionale.

Sabato 11 novembre 2017 alle ore 11.30 presso Opificio Romaeuropa in Via dei Magazzini Generali, 20/a si terrà l'appuntamento con Cose di questo mondo, curato da Internazionale in collaborazione con Romaeuropa Festival per parlare di migrazioni e violenza sulle donne, partendo dagli spettacoli Birdie di Agrupación Señor Serrano e Unwanted di Dorothée Munyaneza in programma al festival. Dorothée Munyaneza, autrice dello spettacolo, dialogherà con Nicola Blies e Stéphane Hueber-Blies, documentaristi e autori di Zero Impunity, un progetto multimediale di indagine e attivismo per combattere l’impunità delle violenze sessuali verso le donne, commesse durante i conflitti armati. L’incontro sarà moderato da Giuseppe Rizzo, giornalista di Internazionale.

Opificio Romaeuropa
via dei Magazzini Generali, 20/a

Informazioni aggiuntive

  • data inizio: Sabato, 11 Novembre 2017
  • data fine: Sabato, 11 Novembre 2017
  • Indirizzo: via dei Magazzini Generali, 20/a - Roma
  • Depubblicazione homepage: Domenica, 12 Novembre 2017
Letto 394 volte Ultima modifica il Martedì, 31 Ottobre 2017 12:58
Show Street View
Giorgia DM

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.