Martedì, 25 Giugno 2013 13:42

Mistura Maneira

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ideato e nato a Roma nel marzo 2012, il gruppo romano di Samba Carioca, Mistura Maneira, si caratterizza per essere tra i migliori gruppi della capitale. Un “bloco” di appena 20 elementi, formatosi con l’intento di far incontrare e convergere tra i migliori percussionisti provenienti da scuole, gruppi e realtà di Samba di una città come Roma e provincia. In grado di sostenere lunghi spettacoli itineranti e di palco, Mistura Maniera, si distingue per essere un gruppo multietnico specializzato nella batucada, con una predilezione per il ritmo carioca che si arricchisce anche grazie a cantanti e a suonatori di cavaquinho che, con spiccata maestria, eseguono i più celebri Samba Enredo, canzoni che vengono eseguite nella sfilata dei carri nel Sambodromo durante il carnevale di Rio De Janeiro.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dario Mattia: cel 3287597221
Ideato e nato a Roma nel marzo 2012, il gruppo romano di Samba Carioca, Mistura Maneira, si caratterizza per essere tra i migliori gruppi della capitale. Un “bloco” di appena 20 elementi, formatosi con l’intento di far incontrare e convergere tra i migliori percussionisti provenienti da scuole, gruppi e realtà di Samba di una città come Roma e provincia. In grado di sostenere lunghi spettacoli itineranti e di palco, Mistura Maniera, si distingue per essere un gruppo multietnico specializzato nella batucada, con una predilezione per il ritmo carioca che si arricchisce anche grazie a cantanti e a suonatori di cavaquinho che, con spiccata maestria, eseguono i più celebri Samba Enredo, canzoni che vengono eseguite nella sfilata dei carri nel Sambodromo durante il carnevale di Rio De Janeiro.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dario Mattia: cel 3287597221
Letto 3864 volte Ultima modifica il Martedì, 25 Giugno 2013 13:49
Altro in questa categoria: « Aquarela do Brasil Coletivo do Bigode »