Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Danze di Piazza Vittorio

Il gruppo di Danze di Piazza Vittorio nasce dall’idea di un gruppo di amici, uniti dall'interesse comune per la musica e per le danze popolari, di valorizzare il territorio dell'Esquilino. Lo scopo principale è quello di far conoscere e vivere la bellezza e la dignità delle culture di regioni e popoli lontani, partendo dalla riscoperta dei suoni e delle danze tradizionali dei vari luoghi d'origine. Il progetto propone incontri, laboratori, sonate in piazza, collaborazioni con associazioni e realtà cittadine per creare uno spazio condiviso all'insegna del linguaggio universale della musica e della danza. La caratteristica peculiare del gruppo di Danze di Piazza Vittorio è quello di unire alle danze e ai suoni del centro- sud Italia realtà ed esperienze di altre culture.

Leggi di più...

Cultural Bridge Festival. La musica delle radici

Presso il Centro Policulturale Baobab in via Cupa, 5 è partita la prima edizione del  Cultural Bridge Festival. La musica delle radici. Dieci venerdì per dieci concerti (l'ultimo il 30 maggio) che vedranno alternarsi tanti musicisti provenienti da esperienze artistiche, umane e religiose diverse. Ideata e realizzata dall'Associazione Culturale Milagro Acustico, la rassegna nasce con l'intento di realizzare un ponte tra le diverse espressioni culturali e favorire l'interazione fra le realtà artistiche del territorio, da anni impegnate nella diffusione della musica del mondo. Gli appuntamenti del 23 e 30 maggio sono annullati.

Leggi di più...

Cafe Loti in concerto

Venerdì 17 gennaio 2014 alle ore 21,30 al teatro Gerini, via Tiburtina 986, si esibirà in concerto il trio Cafe Loti, tre musicisti impegnati da anni nella ricerca sulle musiche popolari del Mediterraneo e dell’Oriente, Nando Citarella, Stefano Saletti, Pejman Tadayon.

Leggi di più...

Il giro del mondo in 80 minuti con l’Orchestra di Piazza Vittorio

Fino a domenica 26 gennaio 2014 il Teatro Olimpico, Piazza Gentile da Fabriano 17, ospiterà l'Orchestra di Piazza Vittorio, con l’amichevole partecipazione di Luca Barbarossa, in Il giro del mondo in 80 minuti 2014, direzione artistica e musicale di Mario Tronco. Un ideale viaggio di 80 minuti, intorno al mondo, attraverso gli uomini, gli artisti, il tutto per raccontare e raccontarsi storie di vita vissuta e multiculturalità attraverso la musica. L'Orchestra di Piazza Vittorio è un'orchestra romana composta da 18 musicisti e cantanti di 10 diverse nazionalità, applauditi protagonisti della scena mondiale.

Leggi di più...

Med Free Orkestra

Cinque Paesi, tre continenti e cinque lingue diverse, la Med Free Orkestra è un’ensemble multietnica composta da diciassette musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo, Senegal, Grecia, Ucraina, Argentina, Iran e Sud Italia e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del mediterraneo. La multietnica e romana Med Free Orkestra pone Roma e l’Italia al centro del Mediterraneo in una contaminazione di suoni e sapori scaturita dall’incontro delle tante culture che compongono la straordinaria esperienza umana e musicale della Med Free Orkestra.

Leggi di più...

Coro Multietnico Se…sta voce

Nato da un'esperienza didattica, il coro è diventato una realtà stabile già nel 2002. La caratteristica del gruppo è quella di cantare le migrazioni e i canti popolari regionali e internazionali, passando per i cantautori che hanno scritto canzoni contro la guerra. I temi sono la tolleranza, il dialogo, l'incontro tra culture, il meticciato. Si autodefiniscono “un laboratorio per la creazione di identità multiple”.
La storia: Attilio Di Sanza e Susanna Serpe sono due insegnanti elementari che operano in una realtà in cui la presenza di alunni stranieri e Rom è considerevole. Per volontà del VI Municipio, del Circolo Didattico 126° Iqbal Masih, dei Cemea per il Mezzogiorno, nel 2002 si è deciso di rendere stabile l'esperienza musicale del coro.

Leggi di più...