Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Poli interculturali Municipio Roma I

Il progetto Sostegno al valore della multiculturalità-Interventi di valorizzazione delle diverse culture e promozione di una comunità inclusiva si pone l’obiettivo generale di favorire l’integrazione positiva tra bambine, bambini, ragazze, ragazzi e famiglie, provenienti da diverse matrici culturali, vuole promuovere lo sviluppo e le competenze presenti sul territorio coinvolgendo operatori sociali, scuole e cittadinanza.
Il progetto è orientato a promuovere, attraverso la valorizzazione di tutte le culture presenti sul territorio, la creazione di una Comunità Educante, che possa facilitare il miglioramento della qualità della vita di tutta la popolazione del Municipio Roma 1 Centro.

Leggi di più...

Percorso formativo “Le parole delle donne” di CIDIS Onlus

Cidis offre un'opportunità formativa gratuita per insegnanti di italiano L2, tutor dei corsi e operatori impegnati nell’insegnamento dell’italiano alle donne migranti: il percorso "le parole delle donne" dal 24 settembre al 19 novembre, in modalità FAD sincrona attraverso la piattaforma ZOOM.

L’obiettivo del percorso è quello di fornire nuovi strumenti utili a cambiare approccio e prospettiva nella didattica della lingua seconda.

I/le partecipanti partiranno dal mettere in discussione stereotipi e generalizzazioni, per poi sperimentare nuovi modi di fare lingua al femminile.

Leggi di più...

Spazio di mediazione linguistica e interculturale – Progetto DOORS-Cies Onlus

L'associazione CIES, nell'ambito del progetto DOORS, ha attivato i servizi di Mediazione linguistica e interculturale, in inglese, spagnolo, bengalese, cinese e tagalog; Traduzione di documenti e materiale informativo o didattico, in inglese, spagnolo, bengalese, cinese, tagalog. I servizi sono rivolti a: alunni/e (della scuola secondaria di I grado), docenti (della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado), genitori (della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado). Sono tutti invitati a conoscere/aderire/partecipare allo spazio di mediazione linguistica interculturale DOORS per l'annualità’ 2020/2021, rivolte alle scuole del territorio romano che ne faranno richiesta. I mediatori sono esperti nel lavoro e nella relazione educativa in contesti educativi.

Leggi di più...

SONO FATTI TUOI – La discriminazione è un virus, curiamolo con la cultura

Mercoledì 24 febbraio 2021 alle 18, nell'ambito del progetto Pinocchio: cultura, sport, partecipazione civica e social network contro le discriminazioni per una maggiore inclusione sociale, e della campagna social #SonoFattiTuoi si svolge in streaming sulla pagina Facebook il webinar: SONO FATTI TUOI - La discriminazione è un virus, curiamolo con la cultura. Intervengono: Andrea Tolomelli, responsabile settore Educazione alla Cittadinanza Globale per CEFA - Il seme della solidarietà ONLUS; Carlo Balestri, di UISP - Unione Italiana Sport per Tutti; Anthony Chima, operatore di APS, collettivo di Bologna Black Lives Matter; Lorenzo Baglioni, cantautore; Valerio Chiola, fumettista e illustratore; Fanpage, testata giornalistica online. Saluti: Grazia Sgarra - AICS, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, che ha finanziato e sostenuto l’intero progetto.

Leggi di più...

Percorsi di Intercultura

Nell'ambito del progetto Biblionavette l'Associazione Sentieri Popolari propone i Percorsi di Intercultura, una serie di laboratori didattici per bambini e ragazzi in modalità online. L'approccio alle culture straniere proposto dall'Associazione Sentieri Popolari include attività a tutto tondo finalizzate alla alla scoperta e all’acquisizione di contenuti socio-culturali e artistici fondamentali alla piena integrazione nel mondo globalizzato odierno. I ragazzi possono interagire con alcune delle più antiche culture del mondo che hanno influenzato la produzione artistica, letteraria e musicale del nostro tempo.

Leggi di più...

Progetto MYSEA

Lunedì 15 febbraio 2021 dalle 11,00 alle 12,45 si svolge la Conferenza Stampa di lancio del progetto Mediterranean Youth, NEETs and women advancing Skills, Employment and Awareness in the Blue and Green Economy – MYSEA co-finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma ENI CBC MED 2014-2020. Il progetto MYSEA, di cui il CIES è capofila, mira ad aumentare l'occupabilità di 1000 giovani, donne e NEET nei settori dell'agroalimentare e della gestione dei rifiuti in 5 diversi paesi del Mediterraneo: Grecia, Italia, Libano, Giordania e Tunisia. L'evento prevede un’introduzione sul programma ENI CBC MED seguita da una panoramica sui principali obiettivi e risultati attesi del progetto MYSEA ma sarà anche occasione per promuovere una riflessione collettiva sulle sfide future e le opportunità per un'azione efficace per promuovere l’inclusione sociale e rafforzare la governance sostenibile locale attraverso la promozione della Blue e Green economy.

Leggi di più...

Conferenza sul progetto PINSEC -giovani e donne in Tunisia

Mercoledì 27 gennaio 2021 dalle ore 10 alle ore 13 il CIES Onlus tiene in forma Webinar su ZOOM l'evento finale di chiusura del progetto PINSEC Giovani donne emigranti: percorsi d'inclusione sociale e economica in Tunisia.
Un'occasione per parlare con operatori ed esperti locali della realtà di questo paese -di cui si parla purtroppo in questi giorni per i gravi disordini sociali in corso - e dare uno sguardo sulle iniziative positive  porprio sui temi del lavoro giovanile e delle donne.

Leggi di più...

Allargare il cerchio – La mediazione culturale e territoriale

Venerdì 18 dicembre 2020 alle ore 15 in diretta streaming sulla pagina facebook di Asinitas è prevista la tavola rotonda a chiusura del progetto Allargare il cerchio, al termine del percorso di formazione professionale per mediatori interculturali, realizzato con il contributo dell'ottopermille della Tavola Valdese e col patrocinio dalla Regione Lazio. Speha Fresia e ASINITAS si interrogano sul ruolo del #mediatore nel sociale e nella cultura, sulla dimensione inalienabile del suo contributo nelle équipe di intervento sociale e culturale, sulla costruzione di comunità e sulla diffusione della cultura della mediazione.

Leggi di più...

INTERSOS Lab – Centro di formazione e polo territoriale

INTERSOS Lab è un progetto di INTERSOS Organizzazione Umanitaria ONLUS (www.intersos.org) che interviene nel processo di integrazione dei migranti che vivono nella città di Roma, attraverso la “costruzione” di un Polo di Formazione Professionale accreditato, l’apertura di Servizi di orientamento lavorativo e di supporto psicosociale dedicati ai migranti, a donne in condizione di vulnerabilità ed alla popolazione locale. Promuove attività di animazione territoriale, corsi di lingua ed eventi che puntano al coinvolgimento degli abitanti del quartiere (attività per bambini, cineforum, teatro). Il centro è aperto dalle 9.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì.

Leggi di più...

Sportello Cidis di informazione ed orientamento per cittadini stranieri

Lo Sportello Cidis di informazione ed orientamento per cittadini stranieri è attivo online su Skype ogni giovedì pomeriggio dalle ore 14 alle 18. Lo Sportello è aperto al pubblico SOLO SU APPUNTAMENTO chiamando al numero
06 483066 o scrivendo una mail a roma@cidisonlus.org

Leggi di più...

Ritorno al Futuro

Grazie al progetto Ritorno al Futuro, per tutto il mese di settembre 2020 alcune attività di MaTeMù si spostano all'aperto, insieme a tante gite fuori porta completamente gratuite. Tutte le attività sono gratuite e riservate a ragazzi e ragazze dai 12 ai 19 anni. Per info sulle date e per prenotare scrivici in privato.

Leggi di più...

M.T.O. Shahmaghsoudi

M.T.O. Shahmaghsoudi® è una scuola di Erfan (sufismo islamico), basata sulla conoscenza intrinseca e sulla disciplina scientifica risalente a 1400 anni fa. M.T.O Shahmaghsoudi® è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro con oltre 100 centri in 5 continenti e decine di migliaia di studenti in tutto il mondo.
Questa organizzazione, compresa la sua scuola, è presente anche a Roma, con sessioni settimanali di insegnamenti Sufi e gli insegnamenti di Tamarkoz, l'arte sufi della conoscenza di sé attraverso la concentrazione, la respirazione, l'equilibrio, l'armonia e la meditazione.
Attività interculturali a Roma: conferenze e presentazioni di libri in varie librerie e associazioni come Aseq, Harmonia Mundi, Olgiata e Bibliothè; presentazione di libri nelle scuole internazionali di Roma come la Marymount International School e la St. George's British International School; workshop di Tamarkoz® a La Sapienza; corso di lingua farsi; aperture al pubblico in occasioni come Norouz (festa del primo giorno di primavera).

Leggi di più...

Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 – Voci connesse nella resilienza

Si rinnova nel 2020 l’impegno del Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di rifugiati e richiedenti asilo. La  Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 sarà una giornata diffusa, dilatata nella settimana che la comprende: dal 15 al 20 giugno 2020 la pagina Facebook di Roma Multietnica sarà il teatro virtuale di una manifestazione che vuole dare voce ai rifugiati e alle realtà che lavorano insieme e intorno a loro.

Leggi di più...

Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 – Voci connesse nella resilienza

Si rinnova nel 2020 l’impegno del Servizio Intercultura di Biblioteche di Roma in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di rifugiati e richiedenti asilo. La  Giornata Mondiale del Rifugiato 2020 sarà una giornata diffusa, dilatata nella settimana che la comprende: dal 15 al 20 giugno 2020 la pagina Facebook di Roma Multietnica sarà il teatro virtuale di una manifestazione che vuole dare voce ai rifugiati e alle realtà che lavorano insieme e intorno a loro.

Leggi di più...

Mus-e Roma Onlus

Nel 2004 nasce l’Associazione Mus-e Roma Onlus. Il Progetto multiculturale di Mus-e porta avanti una grande battaglia: contrasta, attraverso esperienze artistiche, l’emarginazione e il disagio sociale nella scuola primaria, dove il numero di immigrati e di bambini in grave disagio socio-economico è naturalmente più elevato, e dove la relazione, la socializzazione e lo scambio di esperienze è giocoforza più intenso. Attraverso laboratori artistici di diverse forme espressive, guida i bambini al rispetto reciproco: video, musica, canto, danza, arti figurative, teatro, sono tutte occasioni d’incontro fra culture diverse e strumento di reciproca conoscenza, che coinvolge anche bambini “diversamente abili” permettendo loro di esprimere qualità troppo spesso sottovalutate e dando loro maggior sicurezza nell’ apprezzamento da parte dei compagni.

Leggi di più...

Progetto DOORS online di Matemù

Ripartono le attività di ArtEducazione dedicate ai ragazzi e alle ragazze dai 10 ai 14 anni di MaTeMù, Centro Giovani e Scuola D’arte del Roma Municipio I Centro e presidio educativo territoriale del Progetto DOORS, selezionato dall’Impresa sociale con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile. Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, l’ArtEducazione non si ferma e si fa strumento al servizio della nostra comunità educante che oggi più che mai ha bisogno di essere coesa e viva. Di seguito i corsi.

Leggi di più...

Aperitivo solidale-ZeroScuola il diritto di imparare

Mercoledì 26 febbraio 2020 dalle 18:30, al Moggio Vineria in Via dei Quintili 51 Civico zero invita ad un aperitivo solidale per sostenere la campagna ZeroScuola il diritto di imparare. Oltre ad una selezione di vini e cibi ci sarà l'accompagnamento musicale del senegalese Ousmane Coulibaly con la sua cora e la lettura di alcuni brani tratti dai Griot scritti dai ragazzi di Civico Zero.

Leggi di più...

Associazione Alberos

Alberos è un'associazione indipendente nata a Roma nel Settembre 2018 senza scopo di lucro ed è costituita a fini solidaristici e di utilità sociale nell'interesse generale della collettività. Essa si impegna altresì alla promozione, lo sviluppo e la diffusione della formazione fisica, culturale e morale dell'individuo vista come forma di incontro, aggregazione ed integrazione tra persone di culture diverse. Già prima della nascita dell'associazione, i membri sono stati impegnati come volontari nel campo del sociale per il riscatto di persone ai margini della società nella periferia di Rio de Janeiro. Tra questi emarginati si sono occupati, e continuano ad occuparsi, del recupero di ragazzi tossico-dipendenti, attraverso supporto psicologico ed aiuti materiali frutto di donazioni.

Leggi di più...