Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Il bacio di Lampedusa

Lampedusa come metafora di un bacio d’amore tra due continenti e tra i popoli che attraversano il Mediterraneo. In questo suo primo romanzo, sospeso tra manuale di alchimia e viaggio onirico, il medico tunisino Mounir Charfi racconta l’oscura passione delle migrazioni, fatta di necessità, di fuga dalla guerra, di fame, ma anche di sogni che hanno spinto uomini, donne e bambini a solcare questo mare a costo della vita. La fuga del protagonista avviene con la consapevolezza che questo sogno di un’esistenza migliore dall’altra riva del mare rimane un’utopia.

Leggi di più...

TN_Massarljbaari: Tunisia, informazione in transizione

La redazione di Osservatorio Iraq - Medio Oriente e Nord Africa, in collaborazione con gli studenti di Link - Coordinamento universitario nazionale, nell'ambito del ciclo di lezioni #BuildingInformation - Raccontare il Medio Oriente e il Nord Africa, presentano l'incontro TN_Massarljbaari: Tunisia, informazione in transizione, che si terrà venerdì 13 giugno 2014 alle ore 17, presso l'Aula 11 dell'Ex Caserma Sani, via Principe Amedeo 184.

Leggi di più...

I nostri anni migliori

Giovedì 12 giugno 2014 alle ore 18.30 presso il Centro Documentazione Interculturale CIES in via delle Carine 4, si terrà la proiezione del documentario I nostri anni migliori di Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Italia 2011.

Leggi di più...

Il risveglio della democrazia. La Tunisia dall’indipendenza alla transizione

La redazione di Osservatorio Iraq, testata indipendente gestita dalla cooperativa di giornalisti e ricercatori Memoriente invita giovedì 6 marzo 2014 alla Libreria Griot, in via di Santa Cecilia 1A  per la presentazione del libro Il risveglio della democrazia. La Tunisia dall’indipendenza alla transizione (Carocci, 2014). Interviene l'autrice, la storica di origine italo-tunisina Leila El Houssi, con la moderazione della giornalista Cecilia Dalla Negra, di Osservatorio Iraq.

Leggi di più...

Fantasia

Il protagonista cammina per Parigi, lo spirito teso e attento a cogliere, attraverso gli oggetti che affascinano nella loro quotidianità, l'idea che illumina.
Ne risulta un testo fortemente stratificato in cui convivono riflessioni teoriche, richiami a esperienze personali, ad altre arti e tradizioni.

Leggi di più...

L’astrolabio del mare

'In questo libro di rara bellezza, Shams Nadir unisce l’antico e il moderno alla ricerca dell’universale, di tutto ciò che è oltre l’immediato, al di là della realtà quotidiana e limitata.
In esso si fondono concetti e idee, Oriente e Occidente, l’infinita sapienza araba, l’immaginazione sconfinata e il progresso raggiunto con grande fatica, il fascino di un mondo esteriore e la tentazione dell’Altro' (Jorge Amado).

Leggi di più...