Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Concerto Jazz Teach me tonight – dal blues all’etno jazz

In occasione dell’inaugurazione della 9° edizione del Festival Internazionale PROPATRIA – Giovani Talenti Romeni (Roma, 21 settembre – 26 ottobre 2019), l’Accademia di Romania in Roma, l’Associazione Culturale PROPATRIA di Roma, il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, in partenariato con il cluster EUNIC Roma, organizzano sabato 21 settembre 2019, ore 19. il Concerto Jazz Teach me tonight - dal blues all'etno jazz con Harry TAVITIAN (pianoforte, voce) e Cserey CSABA, (percussioni), presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma Via dei Greci 18.

Leggi di più...

Non ne sapevo niente di Ernesto Berretti

Mercoledì 19 giugno 2019, ore 18, presso la Sala conferenze dell’Accademia di Romania in Roma (Piazza José de San Martin 1), avrà luogo la presentazione del libro Non ne sapevo niente di Ernesto Berretti, nell’ambito degli incontri „I mercoledì letterari”, un progetto realizzato dall’Accademia di Romania in Roma, che si propone di promuovere scrittori romeni tradotti in italiano e pubblicati presso le case editrici italiane e opere letterarie che hanno un riferimento alla cultura romena. Il libro è stao pubblicato nel 2018 da Oltre Edizioni di Torino. Alla presentazione del volume parteciperanno:Ernesto Berretti, autore del volume; Diego Zandel, scrittore e giornalista, direttore della collana „Oltre Edizioni” della Casa Editrice Oltre di Torino e Alessandro Bisozzi, scrittore. L’incontro letterario sarà moderato da Octavian Haragoș, diplomatico dell’Ambasciata di Romania in Italia. L’evento si svolge con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia ed è promosso dalle Biblioteche di Roma. Ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.

Leggi di più...

IX Edizione di ProCult – Romania Film Fest Sulla cresta dell’onda

Nell’ambito della Presidenza romena del Consiglio dell’Unione Europea, l’Ambasciata di Romania in Italia, l’Accademia di Romania e l’associazione culturale ProEvent annunciano la nona edizione di ProCult, Romania Film Fest Sulla cresta dell’onda che si svolgerà presso l’Accademia di Romania e la Casa del Cinema dal 6 al 9 giugno 2019. Il calendario prevede quattordici proiezioni in lingua originale, con sottotitoli in italiano e ingresso gratuito, che guideranno lo spettatore alla scoperta dell’universo creativo romeno proseguendo il dialogo multiculturale a livello europeo e narrando gli aspetti sociali, ambientali e politici di questa fervente cultura. Denominatore comune dei film presenti alla nona edizione del Festival è lo scorrere del tempo vissuto dall’animo umano che trasforma il passato in ricordo, il futuro in attesa, il presente in intuizione: la Storia collettiva e le piccole storie individuali sembrano prendere forma unicamente in funzione dei sogni, delle speranze, della felicità e della malinconia di chi le vive, diventando misura transitoria e soggettiva dell’esistenza umana.

Leggi di più...

Spazi Aperti XVII 2019

L'Accademia di Romania in Roma, con l’appoggio dell’Istituto Culturale Romeno, aprirà venerdì 31 maggio 2019 alle ore 19, la diciassettesima edizione della mostra internazionale d’arte contemporanea Spazi Aperti. La mostra si svolgerà tra il 31 maggio e il 12 giugno 2019 in spazi insoliti per le mostre (dai giardini alle botteghe degli artisti, dalle gallerie dello scantinato aicorridoi monumentali) che l’Accademia di Romania apre proprio per questo evento. La manifestazione, già da sedici anni tra gli appuntamenti d’arte contemporanea più attesi da critici, collezionisti e pubblico della Capitale, ospiterà opere di artisti internazionali residenti in accademie e istituti culturali a Roma. Attraverso più di 20 opere d'arte, videoproiezioni, installazioni e scultura, la mostra approfondisce ed esplora la connessione indissolubile tra l'essere umano, lo spazio e il contesto in cui l’umanità si manifesta. Tra gli artisti che partecipano a Spazi Aperti XVII ci sono i residenti delle accademie: Accademia di Danimarca, The British School of Rome, Real Academia de España, Accademia Tedesca Roma, Institutum Romanum Finlandiae e Accademia di Romania in Roma.

Leggi di più...

Sulla lama del coltello

La Galleria d’Arte Accademia di Romania in Roma, viale delle Belle Arti 110, ospita da giovedì 2 fino a martedì 28 maggio 2019 la mostra d’arte contemporanea Sulla lama del coltello, organizzata in collaborazione con l'Unione degli Artisti di Romania. La mostra riunisce un gruppo di artisti ormai affermati, laureati nel 1999 presso il dipartimento di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Bucarest, sotto la coordinazione del professor Florin Mitroi, al quale gli artisti dedicano questa mostra.

Leggi di più...

Corpo straniero

Mercoledì 10 aprile 2019 alle ore 19, presso il Teatro Palladium di Roma in Piazza Bartolomeo Romano 8, l’Accademia di Romania in Roma e il Teatro Ebraico Statale di Bucarest, con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia e in partenariato con la Fondazione Roma Tre – Teatro Palladium di Roma, presenterà lo spettacolo Corpo straniero, una produzione del Teatro Ebraico Statale di Bucarest. Lo spettacolo propone al pubblico di qualsiasi nazionalità e di ogni età un tema quanto mai attuale e interessante, in un approccio intimo e commuovente.

Leggi di più...

La percezione dei Romeni a Roma

La Facoltà di Scienze Sociali della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino – Angelicum, insieme alla ONLUS Adjuvantes, ha il piacere di presentare sabato 16 marzo 2019 dalle 10 alle 13 Sguardi riflessi & punti di vista controversi La percezione dei Romeni a Roma, i risultati di una ricerca etnografica sul pregiudizio anti-romeno a Roma, condotta da un gruppo di studenti-ricercatori romeni coordinati dall'antropologo prof. Antonio Riccio.

Leggi di più...

Il Castello dei Destini Riscontrati

Fino al 26 febbraio 2019, l’Accademia di Romania in Roma organizza la mostra d’arte contemporanea Il Castello dei destini riscontrati, nella Galleria d’arte dell’Accademia di Romania in Roma in Viale delle Belle Arti 110. Opere di Cătălin-Petru Tăvală, Nicoleta Baciu, Andreea Hoha, Maria-Laura Şonfălean.

Leggi di più...

Presentazione del libro L’enigma di Otilia di George Călinescu

Mercoledì 13 febbraio 2019, ore 18, presso la Sala conferenze dell’Accademia di Romania in Roma, piazza José de San Martin 1, avrà luogo un nuovo incontro nell'ambito dei 'mercoledì letterari', un progetto realizzato dall’Accademia di Romania in Roma, che si propone di promuovere scrittori romeni tradotti in italiano e pubblicati presso le case editrici italiane e opere letterarie che hanno un riferimento alla cultura romena. Verrà presentato il volume L’enigma di Otilia di George Călinescu, traduzione di Alessio Colarizi Graziani e Laura Vincze, nota introduttiva di Bruno Mazzoni.

Leggi di più...

Zingareide di Ion Budai-Deleanu all’Accademia di Romania

Mercoledì 30 gennaio 2019 ore 18, presso la Sala conferenze dell’Accademia di Romania in Roma, piazza José de San Martin 1, avrà luogo il sesto incontro nell’ambito degli incontri „I mercoledì letterari”, un progetto realizzato dall’Accademia di Romania in Roma, che si propone la promozione degli scrittori romeni tradotti in italiano e pubblicati presso le case editrici italiane e delle opere letterarie che hanno un riferimento alla cultura romena. Nell’ambito del secondo incontro del 2019 verrà presentato il volume Zingareide o L’Accampamento degli zingari, de Ion Budai-Deleanu.

Leggi di più...

Roots Fest 2018

Il 2 e 3 novembre 2018 si tiene il Roots Fest 2018 organizzato dall'associazione culturale Arpro in collaborazione con l'Accademia di Romania a Roma e l'Istituto Culturale Romeno di Bucarest e con il patrocinio dell'Ambasciata di Romania in Italia e l'Ambasciata di Romania presso la Santa Sede. Questa seconda edizione vedrà ampliare la rosa degli studi musicali corali, comprendendo ben due sezioni: sacra e laica. In questo modo, verranno esplorate le radici culturali di ogni coro dedicando, allo stesso tempo, una parte del repertorio al Centenario dell'Unione della Romania che si celebra quest'anno. Ragioni storiche e culturali sono quelle che fanno confluire i sei cori che si esibiranno al Roots Fest al fine di promuovere uno stile musicale alquanto insolito nel panorama musicale odierno. Lo scopo principale del festival è la promozione della musica principalmente romena, la diffusione dell'arte corale nella comunità romena in Italia e la continuità del dialogo culturale e spirituale partendo da un punto comune: la musica.

Leggi di più...

Festival Internazionale Propatria – Giovani Talenti Romeni

Nell’ambito dei festeggiamenti del Centenario della grande unione della Romania fino al 21 ottobre 2018, a Roma si svolgerà l’ottava edizione del Festival Internazionale Propatria - Giovani Talenti Romeni, realizzato dall’Associazione culturale rumeno-italiana Propatria, in collaborazione con l’Ambasciata di Romania in Italia e l’Accademia di Romania a Roma. Da otto anni l’associazione Propatria impegna entusiasmo e competenza per la diffusione della cultura romena a Roma, da otto anni si attende il festival Propatria per frequentare gli eventi di alto livello proposti, e coltivare un momento di incontro interculturale importante e gioioso. Anche quest’anno l’iniziativa ha ricevuto il patrocinio dell’Ambasciata di Romania, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Consiglio Regionale del Lazio, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dell’Assessorato per la Crescita Culturale del Comune di Roma. Evento del 21 al Teatro Golden dalle ore 11.

Leggi di più...

Rumeni Romani

Mercoledì 19 settembre 2018 alle ore 19 presso Palazzo Merulana in via Merulana, 121 il Circolo Gianni Bosio presenta il nuovo cd Rumeni Romani. Interventi musicali di Roxana Ene ( voce) con Franco Pietropaoli (chitarra), Teodor Bogdan (voce e chitarra), Coro Multietnico Romolo Balzani. Ingresso libero.

Leggi di più...

Artisti dalla Romania allo Short Theatre Festival

Dal 5 al 15 settembre 2018, ore 18, avrà luogo la 13° edizione dello Short Theatre Festival, un festival di teatro e arti performative che da tredici edizioni a Roma ricompone i segni del mutevole paesaggio dello spettacolo dal vivo, nazionale e internazionale: spettacoli, performance, installazioni, incontri, concerti e dj set. Una lente con cui interrogare i linguaggi che cambiano, immaginando nuove affinità, oltre i confini disciplinari, generazionali, geografici e culturali. In occasione dell’edizione 2018 dello Short Theatre Festival l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest tramite l’Accademia di Romania in Roma sostiene la partecipazione di 3 artisti romeni invitati dal festival per realizzare un percorso creativo dedicato alla Città di Roma: gliartisti Bogdan Georgescu e Mihaela Michailov e Elise Wilk, drammaturga romena e critico teatrale, membro nel progetto Fabulamundi Playwriting Europe – partner del Short Theatre Festival. La presentazione degli spettacoli realizzati dei 2 drammaturgi romeni si svolgeranno al Macro Testaccio - La Pelanda – Teatro 2: il 12 settembre 2018, ore 19 ci sarà una Lettura teatrale, esito della residenza di Mihaela Michailov, il 13 settembre, ore 19:30, si terrà lo Spettacolo teatrale: Hic Sunt Leonesse di Bogdan Georgescu.

Leggi di più...

Balkans: meeting of cultures. Cross-cultural trading diasporas in South-Eastern Europe

Da lunedì 3 a giovedì 6 settembre 2018 si tiene presso l'Università La Sapienza, Palazzo del Rettorato, piazzale Aldo Moro 5, il Convegno internazionale Balkans: meeting of cultures. Cross-cultural trading diasporas in South-Eastern Europe. Il Convegno è il primo passo nella creazione di una rete di ricercatori focalizzata sugli studi sulla Diaspora Balcanica, che sarà anche il preludio di futuri progetti internazionali di ricerca e workshop specializzati. Inoltre, durante la conferenza, verrà presentato un progetto di pagina web, in cui diversi studiosi condivideranno lavori e notizie su eventi accademici sugli studi sulla diaspora nei Balcani.

Leggi di più...

Mostre per il Centenario della Romania

Fino a venerdì 28 settembre 2018, presso la Galleria d’Arte dell’Accademia di Romania in Roma in viale delle Belle Arti 110 si possono visitare le mostre foto-documentarie La Grande Unione. Dalla vittoria nella Prima Guerra Mondiale all’incoronazione dei Sovrani della Grande Romania e Donne in guerra (1916–1918). Centenario della Grande Guerra e dell’Unità della Romania. Le mostre foto-documentarie dedicate al Centenario della Prima Guerra Mondiale e al Centenario della Romania sono organizzate dall’Istituto Culturale Romeno tramite l’Accademia di Romania in Roma e l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, in partenariato con il Museo Nazionale Cotroceni di Bucarest, il Museo Nazionale di Storia della Romania e gli Archivi Nazionali della Romania, e si avvalgono del patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia, del Comune di Roma e delle Biblioteche di Roma.

Leggi di più...

La Romania si racconta- Centenario della nascita della Romania

Da martedì 11 a martedì 18 settembre 2018 presso il WE-Gil  in largo Ascianghi, 12 in occasione del centenario della nascita della Romania (1918-2018), l'associazione Romit tv invita all'evento Ziua Nationala. La mostra mira a far conoscere i vari aspetti della cultura romena dalla storia al cinema all'arte. Ci sarà una parte dedicata alla storia ideata dallo storico romeno Ratiu Emil, uno spazio dedicato alla religione ortodossa curata dalla Patriarchia Ortodossa in Italia, e poi si terranno incontri con docenti Universitari per commentare tutto il percorso durato cento anni legato alla Romania. All'interno del programma è inoltre prevista una parte dedicata alle opere di artisti romeni di fama mondiale e un'altra rivolta all'aspetto letterario con scrittori provenienti dalla Romania.

Leggi di più...

Armonie Romene

Giovedì 21 giugno 2018 alle ore 19 in occasione della Festa della Musica a Palazzo Merulana in via Merulana 121, è possibile ascoltare in concerto Armonie Romene, con Lavinia Bocu e Ghenadie Rotari, mezzosoprano e fisarmonica. In programma, canzoni dal folklore romeno e moldavo e musiche di Petri Makkonen, Astor Piazolla, Vladimir Zubitsky.

Leggi di più...