Monday, 22 November 2004 01:00

Se l'amore è un sole infuocato

Written by
Rate this item
(0 votes)
Sotto le parvenze di un racconto intimo e di una trama che si dispiega come un labirintico percorso psicoanalitico, il secondo romanzo della Avigur-Rotem si rivela opera di scavo storico a vari livelli: quello della protagonista, che fa i conti con la sua generazione imborghesita e disillusa; quello della memoria familiare, che le è stata celata per risparmiarle orrori ed errori derivanti dalla Shoà; e la lunga Storia ebraica dalle origini a oggi(...)
Alla sua uscita in patria, nel 2001, il libro è diventato subito un best seller ed è stato definito dalla critica «il miglior lavoro di narrativa scritto in Israele negli ultimi dieci anni». Questa edizione, impreziosita da un apparato di note e un glossario dei termini ebraici, ci restituisce tutta la ricchezza lessicale e poetica di un testo alto e complesso, omaggio alla memoria per meglio capire la contemporaneità.
Sotto le parvenze di un racconto intimo e di una trama che si dispiega come un labirintico percorso psicoanalitico, il secondo romanzo della Avigur-Rotem si rivela opera di scavo storico a vari livelli: quello della protagonista, che fa i conti con la sua generazione imborghesita e disillusa; quello della memoria familiare, che le è stata celata per risparmiarle orrori ed errori derivanti dalla Shoà; e la lunga Storia ebraica dalle origini a oggi(...)
Alla sua uscita in patria, nel 2001, il libro è diventato subito un best seller ed è stato definito dalla critica «il miglior lavoro di narrativa scritto in Israele negli ultimi dieci anni». Questa edizione, impreziosita da un apparato di note e un glossario dei termini ebraici, ci restituisce tutta la ricchezza lessicale e poetica di un testo alto e complesso, omaggio alla memoria per meglio capire la contemporaneità.

Additional Info

  • Anno: 2004
  • Autore: Gabriela Avigur-Rotem
Read 403 times Last modified on Tuesday, 13 October 2009 21:13

More in this category: « Mozart non era ebreo (1992)