Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Memoria dei diritti Bussola a Sud: Africa e Mediterraneo

Giovedì 2 dicembre 2021 alle ore 18 presso il Museo storico della Liberazione in Roma si tiene il secondo appuntamento nell'ambito di Memoria dei diritti Bussola a Sud: Africa e Mediterraneo. Ne discutono con: Antonio Parisella - Presidente del Museo storico della Liberazione, Valeria Deplano – Storica, Università di Cagliari, Igiaba Scego – Scrittrice. L’incontro si svolge nella sala “Elvira e Arrigo Paladini” di Via Tasso, con una disponibilità massima di 20 posti (per prenotare, inviare un’email a eventi@museoliberazione.it)

Leggi di più...

Al cuore della migrazione

Un’opera collettiva, costruita grazie ai contributi di più di sessanta scrittori, poeti e artisti provenienti da tutto il mondo, che hanno prestato le loro voci per raccontare la drammaticità della situazione migratoria e per portare attenzione su un tema così delicato e urgente. L’opera, pubblicata per la prima volta in Francia nel 2018, contiene testi di prosa, poesia e immagini per la maggior parte inediti. L’edizione italiana è curata da Barbara Sommovigo, Marta Ingrosso e Carolina Paolicchi.

Leggi di più...

Curare le ferite visibili e invisibili. Medu e Resq insieme per il Mediterraneo

Mercoledì 17 marzo 2021 alle ore 18 MEDU - Medici per i Diritti Umani e ResQ - People saving people presentano l'evento online su facebook Curare le ferite visibili e invisibili. Medu e Resq insieme per il Mediterraneo.
Sulle rotte migratorie dall'Africa subshariana all'Europa si sta consumando da anni una delle grandi tragedie del nostro tempo. L'attraversamento del mare è solo l'ultima tappa di un viaggio di mesi o anni che lascia cicatrici indelebili, nei paesi di origine, nel deserto del Sahara, nei campi di tortura in Libia. Se ne parla con medici, psicologi e operatori umanitari che da anni operano sul campo cercando di prendersi cura della salute fisica e mentale di migranti e rifugiati:

Leggi di più...

Rotta del Mediterraneo centrale

Martedì 2 marzo 2021  ASCS - Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo invita all'evento online su YouTube Rotta del Mediterraneo centrale. Intervengono Claudia Vitali - operatrice di Mediterranean Hope e Alessandra Sciurba - Autrice e ricercatrice in filosofia e sociologia del diritto presso l'Università di Palermo. Modera Paola Biffi di Lissone (MB), laureata in Scienze dell’educazione con una tesi sul contesto di Borgo Mezzanone conosciuto con il Campo Io Ci Sto.

Leggi di più...

Corridoi umanitari – costruire speranza nel Mediterraneo

Giovedì 4 marzo 2021 dalle ore 18 alle 19.30 è previsto l'evento online su youtube Corridoi umanitari - costruire speranza nel Mediterraneo con la partecipazione di Luciano Griso, medico di Mediterranean Hope - www.mediterraneanhope.com/ - progetto sulle migrazioni finanziato attraverso l’otto per mille della Chiesa evangelica valdese. L'incontro prevede i saluti istituzionali di Emilio Di Maria, Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università di Genova, Alice Squillace, Coordinamento Corridoi Umanitari Diffusi, CSD Diaconia Valdese - Servizi Inclusione e Nicola Gay sj – Presidente di San Marcellino. Introduce e modera l’incontro Gaddo Flego, Direttore sanitario dell’Ospedale Evangelico Internazionale di Genova.

Leggi di più...

Mediterraneo e donna. Il femminile nelle tradizioni e nelle realtà musicali mediterranee

Un’immersione nell’universo femminile attraverso le tradizioni e le realtà musicali mediterranee. Conversazioni con artisti e non solo, persone portatrici di memorie, di vissuti, di sapienza che ci aprono finestre su ciò che le donne, nei secoli, hanno affidato ai canti, alle danze. Persino laddove le parole non potevano esprimere ed esternare, con la musica si aggiravano le censure e e si affidavano ai canti e ai gesti danzanti tutte le emozioni e i sentimenti taciuti, repressi.
Proprio grazie alla musica le donne hanno tramandato, di generazione in generazione, l’identità del proprio popolo e ancora grazie alla musica è possibile mantenere il senso delle radici e costruire un ponte tra passato e futuro.

Leggi di più...

Folkpolitik – Canti di libertà del Mediterraneo

Sabato 28 novembre 2020 alle ore 15 nell'ambito del Festival Popolare italiano – canti e corde mantici e ottoni al Teatro di Villa Pamphilj di Roma si tiene l'ultimo appuntamento dell’edizione speciale dal titolo “Assolo”, pensata per poter visibile in streaming sulla pagina Facebook del Teatro. Stefano Saletti insieme a Barbara Eramo chiudono il festival con i canti di libertà del Mediterraneo tratti dal repertorio della Banda Ikona: un viaggio nella memoria per riscoprire le tante musiche che hanno raccontato le sofferenze e le passioni dei popoli mediterranei con brani di autori che hanno raccontato in musica la lotta contro il potere, subendo persecuzioni, arresti, violenze.

Leggi di più...

Guerre, migrazioni e diritti nel Mediterraneo

Venerdì 20 novembre 2020 dalle ore 9 e per l'intera giornata, l’Associazione Diritti e Frontiere (ADIF) in collaborazione con l’ANPI (Associazione nazionale partigiani d’Italia) e il Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Palermo invita a partecipare al seminario online Guerre, migrazioni e diritti nel Mediterraneo. Su un tema denso di elementi critici, in un momento di svolta che impone un ripensamento complessivo della mobilità migratoria e dei rapporti tra i popoli del Mediterraneo, si confronteranno studiosi di diversa estrazione, giornalisti e difensori dei diritti umani, che proporranno le loro analisi e le diverse prospettive di lavoro.

Leggi di più...

MedFilm Festival 2020

Dal 9 al 15 novembre 2020 la 26° edizione il MedFilm Festival spalanca le porte a tutti. Nell’anno in cui l’inatteso ha bussato alle nostre porte, il MedFilm ha trovato il suo nuovo linguaggio, cogliendo la sfida al cambiamento e facendone ricchezza. Grazie ad una sinergica partnership con la piattaforma  MYmovies, tutto il programma è disponibile online per il pubblico. Il festival, presieduto da Ginella Vocca e diretto da Giulio Casadei, vede quest’anno la partecipazione di 70 film, in rappresentanza di 30 paesi, di cui 38 film in anteprima italiana, 4 film in anteprima internazionale, 1 film in anteprima mondiale.

Leggi di più...

Med in Torpigna – il Mediterraneo e l’Atlantico

Sabato 17 ottobre 2020 dalle ore 11:00 alle 20 si tiene la seconda edizione di Med in Torpigna - il Mediterraneo e l'Atlantico, un appuntamento gratuito al Parco Giordano Sangalli Torpignattara con laboratori, passeggiata sonora, itinerari musicali, e Le Città invisibili, Documentario sulle città - NANTES, Chantenay _ SEVIGLIA, Las 3 mil viviendas _ LISBONA, Curraleira. Di seguito il programma.

Leggi di più...

Mediterraneo e Mediterranei. Percorsi di una nuova storia

Domenica 25 ottobre 2020, alle 18.00, GRIOT ospita in libreria in via di Santa Cecilia, 1/a e sulla pagina facebook la presentazione del terzo e ultimo volume della Storia dei Mediterranei edito da Edizioni di Storia e Studi sociali di cui parlerà Pino Blasone, storico del mondo islamico. Verrà inoltre presentato il primo Annale di Storia dei Mediterranei di cui discuteranno Flavio Enei, direttore del Museo della Navigazione antica di Santa Severa e Carlo Ruta, storico delle civilizzazioni mediterranee. E’ possibile partecipare alla presentazione dal vivo prenotando un posto chiamando lo 0658334116 o scrivendo a info@libreriagriot.it. Nel rispetto delle norme di distanziamento i posti a sedere sono molto limitati.

Leggi di più...

MedMeetings 2020

Sono aperte le iscrizioni per partecipare ai MedMeetings 2020. MedFilm Works in Progress è aperto a progetti di finzione e documentari creativi in fase di post-produzione provenienti da Italia, paesi della sponda Sud del Mediterraneo, Iraq e Giordania. Una giuria attribuirà un premio pari a 5000 euro a sostegno dello sviluppo e della produzione del progetto più meritevole. La scadenza per l'iscrizione è il 30 settembre 2020. Maggiori informazione su: http://www.medfilmfestival.org/.../call-for-projects.../

Leggi di più...

Formare i nuovi talenti dell’audiovisivo Mediterraneo: il valore aggiunto della cooperazione internazionale

Mercoledì 13 novembre 2019, alle ore 11 presso il Macro Asilo, via Nizza 138, in occasione della XXV edizione del MedFilm Festival si svolge un dibattito sul tema Formare i nuovi talenti dell'audiovisivo Mediterraneo: il valore aggiunto della cooperazione internazionale, organizzato dall'Università Telematica Internazionale UNINETTUNO insieme alla COPEAM (Conferenza Permanente dell'Audiovisivo del Mediterraneo).

Leggi di più...

Mediterraneo: trafficanti, scafisti, migranti. Storie e politiche

Martedì 12 novembre 2019 alle ore 17,30 presso il Macro Asilo di via Nizza 138 si tiene un incontro con Francesca Mannocchi, giornalista e autrice del libro Il Khaled vendo uomini e sono innocente (Einaudi) e con Lorenzo Tondo, corrispondente del Guardian e autore del libro Il generale (La Nav di Teseo). Introduce e modera il dibattito Chiara Peri, esperta di politiche europee sull'immigrazione. L'evento fa parte del MedFilm Festival.

Leggi di più...

MedFilm Festival

Fino al 21 novembre 2019 il Medfilm Festival, il più antico festival di cinema internazionale della Capitale, celebra la 25° edizione, tappa importante di un viaggio sempre nuovo alla scoperta di tutte le Sponde Culturali del Mediterraneo. Il festival, presieduto da Ginella Vocca e diretto da Giulio Casadei, si terrà presso il Cinema Savoy, il Macro Asilo, il Nuovo Cinema Aquila e lo Spazio Apollo Undici. La cultura al centro del Mediterraneo: questo è il senso genuino del 25° MedFilm Festival. È un richiamo alla cultura del bello, del giusto, dell’equo, del reciproco, del diverso, dell’accolto. Quattro i paesi focus della 25° edizione del MedFilm Festival: Tunisia, Spagna, Slovenia, Libano per un programma imponente con 94 film provenienti da 36 paesi.

Leggi di più...

Storia dei Mediterranei. Popoli, culture e scoperte dal tardo Medioevo al 1870

Giovedì 12 settembre 2019, alle 18.30, GRIOT, via di Santa Cecilia 1A, ospita la presentazione di Storia dei Mediterranei. Popoli, culture e scoperte dal tardo Medioevo al 1870, edito da Edizioni di storia e studi sociali. All’incontro partecipano: Pino Blasone, scrittore e studioso del mondo arabo, Massimo Cultraro, ricercatore IBAM-CNR, Flavio Enei, direttore del Museo di Santa Severa, e Carlo Ruta, storico del Mediterraneo e saggista.

Leggi di più...

Mediterraneo Requiem – in memoria delle vittime del mare

Lunedì 24 giugno 2019 alle ore 21 nella Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola, in via del Caravita, 8a si terrà l'evento Mediterraneo Requiem – in memoria delle vittime del mare in cui verrà eseguito il Requiem di Fauré op.48 per soli, coro e pianoforte. L'evento, organizzato dal Comitato Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche e dal Teatro Baretti di Torino, intende offrire alla cittadinanza un momento di raccoglimento e riflessione sulla tragedia dei migranti che quotidianamente muoiono nei nostri mari. Artisti del coro provenienti dai teatri Petruzzelli di Bari, Comunale di Bologna, Lirico di Cagliari, Maggio Musicale Fiorentino, Carlo Felice di Genova, San Carlo di Napoli, Regio di Parma, Opera di Roma, Regio di Torino, Fenice di Venezia, Arena di Verona e dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con le voci soliste di Valentina Escobar e Carmelo Corrado Caruso, saranno diretti dal Maestro Fabio Biondi e accompagnati al pianoforte da Alberto Galletti. Precederanno l'esecuzione del Requiem alcune letture a cura di Davide Livermore e interpretate dalle attrici e dagli attori di Facciamolaconta. La serata sarà aperta da un’introduzione di Alessandro Gilioli e da un saluto di Alessandro Bertani, vice presidente di Emergency.

Leggi di più...

Almone Music Fest

Domenica 23 giugno 2019 dalle 18 continua la Musica di qualità alla Casa del Parco in Caffarella al Casale Di Vigna Cardinali in largo Tacchi Venturi con Almone Music Fest. Questa volta in scena saranno collettivi impegnati nel sociale e nella diffusione del piacere dello stare insieme attraverso la buona musica, che non ha tempo, attraversando generazioni e culture da sempre. Attraverso la guida dei M. Barbara Eramo e Stefano Saletti (Banda Ikona), il percorso del Baobab Ensemble lambisce un po’ tutte le sponde del Mediterraneo, e si cimenta in lingue, tempi e armonie destinati ad affascinare chi ascolta. Il repertorio attinge alla tradizione sefardita, araba, balcanica, iberica, italiana ed è intessuto di testi e melodie capaci di restituire in modo sorprendente e imprevisto quell’ideale del Mediterraneo come luogo d’incontro e non solo di drammi. Il Collettivo Jazz Manouche Roma è un insieme di musicisti e appassionati della musica di Django Reinhardt. un nomade, un genio della chitarra degli anni 30-50, che ha inventato uno stile unico coniugando le sonorità gitane con lo swing.

Leggi di più...

Alma del Sur. Il vento sonoro del Mediterraneo

Domenica 2 giugno 2019 dalle ore 20.30 in via Principe Eugenio, 65 il Palazzo del Freddo di Giovanni Fassi ospita lo spettacolo Alma del Sur. Il vento sonoro del Mediterraneo che parte dal Flamenco per approdare nella musica e danza mediterranea orientale con l’ensemble Alma del Sur.  Un viaggio emozionale in cui si incontrano greci, turchi, ebrei sefarditi, gitani di Oriente, nella musica e nella danza che risveglia i sentimenti del cuore, che unisce.

Leggi di più...

Panoramica delle crisi del mediterraneo e del Medio Oriente

Giovedi 16 maggio 2019 dalle 14 alle 20 presso il Circolo Ufficiali della Marina, Lungotevere Flaminio, 45 è previsto il convegno Panoramica delle crisi del mediterraneo e del Medio Oriente, organizzato dall’associazione Omega, in collaborazione con l’ordine dei giornalisti, per fare il punto sulla situazione geopolitica del Mediterraneo nel 2019. Tra i relatori, oltre alla presenza del presidente di Omega, ammiraglio Enrico Larosa, ci saranno Laura Mirakian, Foad Aodi, Luigi Maccagnani, Riccardo Redaelli, Foad Aodi, Carlo Marsili, Luca Attanasio, Nicola Lofoco, Andrea Dessi, Nicola Pedde, Alessia Malcangi, Mario Boffo, Andrea Plebani, Giuseppe Dentice, Yves Duriex. Il dibattito sarà moderato dal prof. Germano Dottori. Il convegno è stato organizzato per fare il punto della situazione geopolitica nel Mediterraneo e nel Medio Oriente.

Leggi di più...