Wednesday, 14 November 2007 01:00

Mille splendidi soli

Written by
Rate this item
(0 votes)
mille splendidi soli mille splendidi soli
Mille splendidi soli è un’incredibile cronaca della storia dell’Afghanistan degli ultimi trent’anni e una commovente storia di famiglia, amicizia, fede e di salvezza. Questo romanzo,infatti, parla di due donne, nascoste dietro al burqua, della vita travolta dalla paura di padri e mariti padroni, dell’isolamento, della rassegnazione, ma anche dell’amore, del coraggio, del riscatto.
Mariam è una harami, una bastarda, nata dalla relazione tra uno degli uomini più ricchi di Herat, Jalil Khan, e la sua serva. Le prime pagine scorrono la vita di Mariam e di sua madre, confinate in una kolba, il rifiuto sociale, l’impossibilità di un’educazione e di una vita “normale”. 
Mille splendidi soli è un’incredibile cronaca della storia dell’Afghanistan degli ultimi trent’anni e una commovente storia di famiglia, amicizia, fede e di salvezza. Questo romanzo,infatti, parla di due donne, nascoste dietro al burqua, della vita travolta dalla paura di padri e mariti padroni, dell’isolamento, della rassegnazione, ma anche dell’amore, del coraggio, del riscatto.
Mariam è una harami, una bastarda, nata dalla relazione tra uno degli uomini più ricchi di Herat, Jalil Khan, e la sua serva. Le prime pagine scorrono la vita di Mariam e di sua madre, confinate in una kolba, il rifiuto sociale, l’impossibilità di un’educazione e di una vita “normale”. In seguito la ragazza, appena quindicenne, viene data in sposa a un calzolaio di Kabul. Inizia così una nuova vita, in un paese sconosciuto, scandito dalle preghiere, i mullah, il tandur, i locali che vendono kebab. Nella casa accanto, vivono Fariba e Hakim: lui è professore di scuole superiori e vuole che i suoi figli abbiano la migliore istruzione e anche la piccola Laila ne merita una, soprattutto dopo che i fratelli maggiori, Ahmad e Nur, a seguito del colpo di stato comunista del ’78, partono con i mujahidin di Massud.
In mezzo alla vita di queste due donne, che il destino farà incontrare in un momento drammatico, ci sono la guerra e l’occupazione sovietica, il terrore, la legge islamica, le bombe, i talebani e le esecuzioni pubbliche negli stadi. Laila e Mariam, due donne dal destino comune, mentre affrontano i pericoli che le circondano, danno vita a un rapporto che le rende sorelle e che alla fine cambierà il corso delle loro vite e di quelle dei loro discendenti.

Additional Info

  • Anno: 2007
  • Autore: Khaled Hosseini
Read 624 times Last modified on Wednesday, 27 January 2010 18:34
More in this category: Il cacciatore di aquiloni »