Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

Tong Men-G

Lunedì 22 settembre 2014 alle ore 21 presso il Teatro Brancaccio, Via Merulana 244, andrà in scena lo spettacolo Tong Men-G, il primo spettacolo prodotto in Italia in doppia lingua e rivolto ad un pubblico misto, con un protagonista di origine cinese, Yang Shi. Racconta la storia dell'immigrazione di Yang, nato nel Nord della Cina, nel 1979. A 11 anni è arrivato in Italia insieme alla madre: è stato lavapiatti, venditore ambulante di erbe e unguenti cinesi sulle spiagge, studente bocconiano, traduttore simultaneo per ministri, imprenditori e registi internazionali di cinema; attore di teatro, tv e cinema, e recentemente, inviato speciale de “Le Iene”. Come molti ragazzi di seconda generazione Yang non sa chi è.

Leggi di più...

Roma Negata. Percorsi postcoloniali nella città

Venerdì 25 aprile 2014 alle ore 17 presso il Rialto Santambrogio, Via di S. Ambrogio 4, si terrà in anteprima la presentazione del libro Roma Negata. Percorsi postcoloniali nella città, (Ediesse) con gli autori Igiaba Scego parte testuale e Rino Bianchi fotografia. Libia, Somalia, Eritrea, Etiopia: quali sono le tracce dell’avventura coloniale italiana a Roma? Roma negata è un viaggio attraverso la città per recuperare dall’oblio un passato coloniale disconosciuto e dare voce a chi proviene da quell’Africa che l’Italia ha prima invaso e poi dimenticato.

Leggi di più...

Mondita incontri. Mediatori-trici

L'associazione interetnica italiana Mondita propone cinque incontri pubblici sul tema dell'intercultura all’HUB Roma, Via di Scalo San Lorenzo 67. Il secondo incontro si terrà martedì 18 marzo 2014 alle ore 18.30 sul tema Mediatori-trici. Racconteranno le loro storie e il loro lavoro: Brindusa Michela Balan Centro accoglienza Rom; Farzaneh Sharifi Ospedale San Gallicano; Grigorij Keidan Unità di Strada; Valentina Manca Assoc. Mondita, mediatrice socio-sanitaria.

Leggi di più...

Il futuro è troppo grande

Giovedì 13 marzo 2014 a partire dalle ore 20 presso il Nuovo Cinema Aquila in via l'Aquila, 68 sarà proiettato a Roma in anteprima nazionale il film documentario  Il futuro è troppo grande. Sogni, inquietudini, speranze di due giovani di seconda generazione di Giusy Buccheri e Michele Citoni. L'evento si terrà alla presenza dei registi del film  e dei protagonisti Romulo Emanuel Salvador e Zhanxing Xu. Una seconda proiezione è prevista alle 22.30. Ingresso gratuito.

Leggi di più...

Mondita incontri. Identità

L'associazione interetnica italiana Mondita propone cinque incontri pubblici sul tema dell'intercultura all’HUB Roma, Via di Scalo San Lorenzo 67. Il primo incontro si terrà martedì 18 febbraio alle ore 18.30 sul tema Identità. Ne parleranno: Debora Serra, associazione Mondita; Maddalena Grechi, presidente di Zalab; Phaim Bhuyan, video maker romano con origini bengalesi, con il suo video Essere o non essere italiani; infine, verrà proiettato il video Italenas di i Davide Chierdini, Matteo Keffer e Davide Morandini.

Leggi di più...

Alisya nel paese delle meraviglie

Giovedì 5 dicembre 2013 alle ore 21, al Piccolo Apollo - Centro Aggregativo Apollo 11, c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio verrà proiettato il film Centocelle Stories di Simone Amendola e Floriana Pinto e a seguire Alisya nel paese delle meraviglie, di Simone Amendola.

Leggi di più...

Non solo Balotelli. Le Seconde Generazioni in Italia

Martedì 3 dicembre 2013 alle ore 18 presso il Forum del Palazzo delle Esposizioni, via Milano 13, si terrà la presentazione del volume Non solo Balotelli. Le Seconde Generazioni in Italia a cura di Simonetta Bisi e Eva Pföstl (Bordeaux Edizioni 2013). Il volume è frutto di una ricerca promossa e finanziata dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V”.

Leggi di più...

Giornata Internazionale per i Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: Il diritto alla cittadinanza. Confronti, riflessioni e contaminazioni

Venerdì 15 Novembre 2013 dalle ore 8.30 alle ore 22.30 presso la Sala Polifunzionale A. Manzoni, via Vetulonia 23, si terrà il convegno Aspettando… la “Giornata Internazionale per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza”: Il diritto alla cittadinanza. Confronti, riflessioni e contaminazioni. L’evento, organizzato dal Centro Famiglie Villa Lais del Municipio Roma VII (ex IX), vuole essere l’occasione per riflettere sui temi collegati al Diritto di Cittadinanza, quali l’integrazione, l’interculturalità e la costruzione dell’identità, con il contributo e il punto di vista dei rappresentanti istituzionali e degli esperti del settore. Sarà presente uno stand delle Biblioteche di Roma.

Leggi di più...

Servizio Volontario Europeo per giovani immigrati

L’AFSAI, Associazione per la Formazione, gli Scambi e le Attività Interculturali ricerca giovani immigrati residenti in Italia, in possesso di Carta di Soggiorno per esperienze di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea (SVE). I progetti,  che prevedono attività con giovani o adulti svantaggiati, saranno della durata di 9 mesi a partire da marzo 2014 e si svolgeranno in Spagna (Granada) e Islanda (Reykjavík) . Scadenza per la presentazione delle domande: mercoledì 20 novembre 2013.

Leggi di più...

Essere o non essere italiani

ZaLab torna a dar voce ai giovani di seconda generazione, italiani di fatto ma non sulla carta, con Essere o non essere italiani, un breve video girato con l'obiettivo principale di riaprire il dibattito sulla cittadinanza in direzione dello Ius Soli, oltre che come strumento di conoscenza e advocacy. Potete vedere il video su questo link http://www.zalab.org/progetti-it/64/#.UmkCMBBgE45
L'iniziativa "insieme per lo ius soli", avviata a maggio 2013 ha avuto un grande successo, costringendo i governanti a dare ascolto alla società civile sul tema della cittadinanza per i figli degli immigrati. In quell'occasione il video Italenas, prodotto da ZaLab e distribuito gratuitamente, ha veicolato le nostre istanze e il dibattito, dando voce direttamente a chi vive sulla sua pelle l'ingiustizia di una normativa iniqua e obsoleta.

Leggi di più...

Almaghrebiya.it

Un nuovo portale di informazione che guarda alle comunità arabe in Italia ma che sa veicolare loro informazioni inerenti alle problematiche della loro realtà. La Redazione di www.almaghrebiya.it vuole certificare la sua totale indipendenza da gruppi o strutture che in passato hanno monopolizzato l’informazione per stranieri in Italia, bloccando di fatto una crescita del settore, sia a livello editoriale che commerciale. Il portale, che consta di varie sezioni aggiornate h24, ha un portale gemello in lingua araba www.almaghrebiya.com, che è invece rivolto prevalentemente al mondo arabo e alle sue diramazioni in Italia.

Leggi di più...

Insieme per lo Ius soli

Zalab lancia con il nuovo documentario Italeñas sul tema dei diritti di cittadinanza l'iniziativa Insieme per lo Ius Soli. Italeñas unisce le storie di Melina e Domenica. Melina è una ragazza diciannovenne nata in Italia cui è stata rifiutata la cittadinanza perché è stata in Ecuador (il paese di origine dei suoi genitori) per meno di un anno quando ne aveva quattro. Melina e suo padre Omero hanno contattato Domenica, una giornalista peruviana che vive in Italia da 22 anni e si occupa di tematiche legate all'immigrazione. Guarda Italeñas.

Leggi di più...

Vola alto. Cittadini si nasce?: Concorso per videomaker sul diritto di cittadinanza

Raccontare cosa significhi oggi in Italia essere cittadini di fatto, ma non esserlo di diritto. È questo il tema di Vola alto. Cittadini si nasce?, il concorso per giovani videomaker lanciato dall’Associazione Marco Formigoni. Video reportage, video inchieste, ma anche docu – fiction, corti di animazione e cinematografici per esplorare gli aspetti legati alla cittadinanza negata ai ragazzi di origine straniera nati o cresciuti in Italia. Al concorso possono partecipare ragazzi e ragazze dai 18 ai 30 anni inviando il proprio elaborato entro il 15 aprile 2013. A esser previsti tre premi, suddivisi nelle categorie miglior cortometraggio di finzione, miglior cortometraggio d’animazione e documentario.

Leggi di più...

Figli di tante patrie. Le Seconde generazioni raccontano le prime

Ecco lo speciale del Tg lazio sulla premiazione del concorso, edizione 2011, al Teatro Biblioteca Quarticciolo. Il concorso, indetto da Roma Multietnica in collaborazione con l’agenzia di viaggi Avventure nel Mondo, ha visto la partecipazione di giovani, figli di migranti, che hanno voluto raccontare e condividere la storia della propria famiglia. Sara Djelveh, la prima classificata, Ashai Lombardo Arop, Veronica Orfalian e poi Cristina Anisoara Bud e gli altri alunni del'ITCS Sandro Pertini hanno letto le loro storie.

Leggi di più...

Prove di autonomia

di Catalina Alexandra Tirnaru

L’aereo atterrava e io mi sentivo lo stomaco che saliva su per la gola…Non pensavo di avere così tanta paura… Fuggivo dal dolore verso una terra familiare, tuttavia sconosciuta. Forse il peggior male è stato lasciare mamma a una distanza così lontana, perché sono dovuta partire senza di lei, ma volevo fare io qualcosa per lei, da sola, in autonomia, volevo renderla felice. I miei nonni mi sono venuti a prendere in aeroporto, dato che era la prima
volta che li vedevo, per farsi riconoscere avevano scritto sopra una targhetta il mio nome ben in vista.

Leggi di più...

La storia della mia famiglia

di Marzia Popoli

Mi chiamo Marzia, mio padre è italiano mentre, mia madre è africana e viene dalla Nigeria, questo vuol dire che sono mulatta o, come dico io, “una color latte macchiato”. Per mia fortuna mia madre parla l'inglese e così lo conosco molto bene anche io infatti, quando ero piccola non parlavo italiano, ma inglese e solo a cinque anni ho imparato l'italiano tra casa e scuola.


I miei genitori si sono conosciuti nel 1994 in Nigeria esattamente a Kano (nel nord) che è anche la città della moda. Lì mio padre era andato per motivi di lavoro insieme ad altri suoi carissimi colleghi di GBR radio Roma
che poi è diventata GBR tv. Il loro incontro è avvenuto per la prima volta al supermercato e si
sono piaciuti all'istante: mio padre mi ha sempre detto che una donna così bella non l’aveva mai vista.

Leggi di più...

Prima lo studio e poi il piacere

di Claudia Okwara

Ciao a tutti! Sono Claudia e, come potete vedere, sono qui a presentarvi la mia famiglia. Già! La mia famiglia… che dire? Ma certo! Potrei partire col dire le solite cose, del tipo che per me è speciale, che non la cambierei con nessun’altra al mondo… Beh! Come farebbero tutti del resto, ma se lo dicessi, mi sentirei alquanto superficiale, perciò preferisco fare diversamente.

Prima di iniziare la storia bisogna in qualche modo presentare i personaggi che ne fanno parte. Innanzitutto voglio dire che siamo una famiglia di origine africana. Sicuramente penserete già che siamo una famiglia ben allargata, ebbene sì! E sarete anche curiosi di sapere il resto della storia, ma non vi preoccupate, facciamo un passo alla volta.

Leggi di più...

Imprevisti

di Cristina Glodan

Un saluto a tutti voi, scusatemi ma vorrei saltare le presentazioni e iniziare a raccontarvi la storia dei miei due eroi, quelli che mi hanno fatto diventare la persona forte e determinata che sono oggi.

I miei genitori si sono conosciuti in un paesino di campagna chiamato “Tarna Mare” in Romania. Un anno dopo si sono sposati. Dal loro grande amore è nato Cristian, mio fratello, e, dopo 5 anni, sorellina molto desiderata, sono nata io.

Leggi di più...