Roma Culture Biblioteche di Roma Roman Multietnica

L’ultimo sospiro del Moro

"Moro" è il protagonista e il narratore che ci guida all’interno della sua strana famiglia, un ramo della quale discende dal portoghese Vasco de Gama, l’altro da un ramo di sefarditi stabilitisi in India.
Una famiglia in cui si mescola sangue diverso e ogni membro nasconde un segreto, un destino che lo oppone agli altri componenti. Una famiglia che corre verso la sua dissoluzione, la cui storia si trasforma nel romanzo della Madre India con i suoi colori e i suoi odori, madre premurosa e senza cuore, che ama e distrugge i suoi figli.

 

Leggi di più...

Goodbye mother

In un momento cruciale della sua vita, in piena crisi matrimoniale, Harry si reca con la madre al cimitero, a far visita alla lapide di suo padre.
Da questo momento l’uomo comincia a ripercorrere la propria esistenza facendo riemergere sbagli, rimpianti e soprattutto il grande rimorso di non essere riuscito a dimostrare al padre il suo amore.

Leggi di più...

Il dono di Gabriel

Gabriel, un adolescente come tanti altri, scopre di possedere un particolare dono: i suoi disegni hanno il potere di trasformarsi in oggetti veri finché non passa ad una nuova tavola del suo album.
Ma il vero tema del romanzo non è rappresentato da questa straordinaria capacità di Gabriel, quanto dalle figure dei due genitori, che appartengono a quella generazione di eterni adolescenti incapaci di affrontare le responsabilità dell’età adulta.

 

Leggi di più...

La terra sotto i suoi piedi

Questo romanzo è il racconto del lungo viaggio tra India e occidente di tre personaggi: un divo del rock, un musicista e una cantante che rifiutano la condizione sradicata dell'esilio mettendo in gioco la propria vita.

Leggi di più...

La vergogna

L'autore rielabora in tono comico-grottesco le drammatiche vicende delle lotte al potere in Pakistan degli ultimi anni. Le colloca in un'epoca remota e trasforma i protagonisti reali in fantocci orrendamente truccati.

Leggi di più...

Shalimar il clown

Max Ophuls viene assassinato dal suo autista, un musulmano che si fa chiamare Shalimar il clown.
Un delitto politico, apparentemente, visto che Ophuls era a capo dell'antiterrorismo americano. Ma forse c'è dell'altro.
Ophuls è una figura di spicco, uno degli "architetti" del mondo contemporaneo, eroe della resistenza contro i nazisti in Francia, economista di fama, scrittore di successo, membro dei servizi segreti. E per un certo periodo anche ambasciatore americano in India, dove origina la sua rovina, dovuta a un'altra delle sue qualità: quella di amante irresistibile e vorace.

Leggi di più...

Mezzanotte tutto il giorno

Raccolta di racconti i cui protagonisti sono malinconici e sensibili , uomini e donne che hanno conosciuto l’amore, lo hanno perduto, lo desiderano e lo temono al tempo stesso.
Padri di famiglia divorziati, madri separate, ragazzi e ragazze segnate dalla vita che combattono per i sogni di sempre e per passioni mai realizzate.

Leggi di più...

I versi satanici

Nessun altro libro ha eguagliato il clamore destato da questo per il quale Rushdie ha guadagnato anche una condanna a morte.
Clamore a parte, i Versi Satanici sono un meraviglioso ed erudito studio sul bene e il male, scritto con un linguaggio eccellente, tipico di un autore al massimo delle proprie potenzialità.

Leggi di più...