Martedì, 16 Luglio 2019 12:28

Coconut. Nera fuori bianca dentro

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ofilwe e Fikile, ragazze nere di una Johannesburg post apartheid, sono molto diverse. La prima ha avuto tutto dalla vita, ma è ancora troppo immatura per affrontare il rapporto con le tradizioni degli antenati, l'atteggiamento ribelle del fratello Tshepo, il rifiuto da parte dei compagni bianchi. La seconda, dopo il suicidio della madre, vive in totale povertà con lo zio inetto e molesto; è disposta a qualsiasi sacrificio pur di lasciarsi alle spalle il passato, verso un futuro che la riscatti dalle umiliazioni subite.

Ofilwe e Fikile, ragazze nere di una Johannesburg post apartheid, sono molto diverse. La prima ha avuto tutto dalla vita, ma è ancora troppo immatura per affrontare il rapporto con le tradizioni degli antenati, l'atteggiamento ribelle del fratello Tshepo, il rifiuto da parte dei compagni bianchi. La seconda, dopo il suicidio della madre, vive in totale povertà con lo zio inetto e molesto; è disposta a qualsiasi sacrificio pur di lasciarsi alle spalle il passato, verso un futuro che la riscatti dalle umiliazioni subite. Quando Ofilwe e Fikile si incrociano al caffè Silver Spoon, provano subito una reciproca antipatia. Non sanno, però, di essere entrambe delle "noci di cocco": fuori, nere per il colore della pelle; dentro, con un disperato desiderio di essere come le ragazze bianche.

Informazioni aggiuntive

Letto 100 volte Ultima modifica il Martedì, 16 Luglio 2019 12:47
Altro in questa categoria: « Primula della sera