Martedì, 13 Giugno 2006 02:00

Le ore nude

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Rosa Ambrosio, famosa attrice, beve e monologa nel suo vasto e disordinato appartamento. Dionisia, la serva di colore, la ascolta e la accudisce con proverbiale pazienza. Suo marito Gregorio, è un intellettuale seducente e ambiguo, che getta regolarmente nel cestino i suoi scritti e muore misteriosamente, forse suicida. Unico testimone del fatto è Raul, il gatto, che pensa ma non parla, innamorato, come ogni gatto, della sua padrona.

Rosa Ambrosio, famosa attrice, beve e monologa nel suo vasto e disordinato appartamento. Dionisia, la serva di colore, la ascolta e la accudisce con proverbiale pazienza. Suo marito Gregorio, è un intellettuale seducente e ambiguo, che getta regolarmente nel cestino i suoi scritti e muore misteriosamente, forse suicida. Unico testimone del fatto è Raul, il gatto, che pensa ma non parla, innamorato, come ogni gatto, della sua padrona.
Diogo, un giovane segretario tutto fare, è l'amante affettuoso e un po' interessato di Rosa. Cordelia, figlia ingrata, si dedica ad amori senili con vecchietti ricchi e libidinosi.
Al piano di sopra abita Ananta, verginale psicoanalista, che Rosa frequenta distratta e subissa di chiacchiere e lamenti durante scombinate sedute psicoanalitiche.

Informazioni aggiuntive

Letto 850 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Marzo 2017 15:30
Altro in questa categoria: « Ragazze